Il controllo della solvibilità e la gestione del capitale richiedono l'uso di efficaci strumenti di misurazione e previsione, oggi accessibili a costi meno onerosi che nel passato

04/12/2017
👤Autore: Milliman Review numero: 49 Pagina: 5
L’aumento di consapevolezza portato da Solvency II, gli adempimenti normativi e la volatilità dei mercati finanziari stanno spingendo le compagnie a progettare strumenti avanzati di monitoraggio della solvibilità, che permettano un calcolo quotidiano del Solvency ratio. 
Tali sistemi sono implementati con lo scopo di ottenere in tempi rapidi: 
  • il Net Asset Value;
  • il Solvency capital requirement (Scr);
  • l’analisi dei singoli rischi mercato, quali l’Interest, Equities, Spread;
  • l’evidenza dei rischi che hanno superato il livello di attenzione.
Per effettuare tali valutazioni sono necessari i dati aggiornati dei valori di mercato di attivi e passivi e i loro valori shockati. 


Il Least Squares Monte Carlo

Mentre il valore degli attivi può essere aggiornato in tempi rapidi, quello delle liabilities richiede di norma procedure di calcolo lunghe, rendendo quindi necessario il ricorso a tecniche semplificate. Un metodo che si sta diffondendo negli ultimi tempi è il Least Squares Monte Carlo (LSMC), che permette una stima accurata, può essere validato in un modo robusto e affidabile e può essere implementato anche con budget contenuti. Utilizzando questo approccio, si assume che la distribuzione delle passività sia rappresentata da una funzione complessa, in funzione dei risk driver rilevanti, ad esempio i tassi di interesse, il livello dello spread dei bond, le frequenze di riscatto, ecc. Una volta calibrata la funzione, è possibile valorizzare quotidianamente il valore corrente del Solvency ratio sulla base dei valori assunti dai risk driver.


Accesso a modelli di controllo

Se fino a poco tempo fa questi sistemi sofisticati erano appannaggio di pochissime realtà, che potevano permettersi importanti investimenti, negli ultimi anni lo sviluppo della metodologia e di strumenti dedicati ne permettono la realizzazione con costi accessibili.
D’altro canto l’obiettivo di ogni manager è di poter prendere decisioni consapevoli, sulla base di informazioni aggiornate e potendo valutare a priori l’impatto delle proprie scelte. Milliman ha sviluppato strumenti e una significativa esperienza in questo campo e può aiutare le compagnie italiane a sviluppare modelli di monitoraggio efficienti e migliorare la gestione del capitale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti