I SOFTWARE CHE FANNO SQUADRA NELLA GESTIONE SINISTRI

AMG Software ha sviluppato negli anni un know how sull'automotive nel settore assicurativo che le permette di creare soluzioni profilate sui sistemi aziendali per compagnie, periti e carrozzerie

11/02/2018
👤Autore: AMG Software Review numero: 51 Pagina: 23
“In tema di software, alcune soluzioni possono andare incontro alle esigenze di molti, ma non potranno mai andare bene per tutti”: questa affermazione di Anna Minci, amministratore di AMG Software, spiega molto della filosofia che l’azienda persegue da oltre trent’anni. Nel tempo, AMG ha sviluppato una vocazione specifica per il mercato automotive del settore assicurativo, con soluzioni su misura per compagnie, periti, carrozzieri, fornitori e distributori di ricambi. “Abbiamo deciso di mantenere il nostro core business nello sviluppo di software specifici per questo mercato di nicchia – spiega Minci – puntando a sviluppare questa nostra peculiarità, a cui affianchiamo il grande valore aggiunto della personalizzazione di prodotto. È proprio per le nostre competenze esclusive che molte aziende di alto profilo richiedono la nostra collaborazione”.





LAVORARE DA PARTNER

AMG Software ha sviluppato un modello di business che unisce competenze, flessibilità di progetto e affiancamento: “è una specifica scelta aziendale quella di unire le profonde capacità sviluppate dal nostro team di lavoro con la personalizzazione del prodotto e con l’assistenza. I nostri prodotti non richiedono un adattamento della struttura del cliente al nostro modello, al contrario sono moduli particolari che si integrano con i portali sinistri delle compagnie e che sono sviluppati insieme al cliente sulla base delle sue esigenze specifiche. In questo senso siamo partner più che fornitori, perché scommettiamo insieme al cliente sui progetti, che devono essere pienamente accettati dai fiduciari”. Grazie all’esperienza acquisita negli anni lavorando con tante aziende del settore, AMG Software ha approfondito le problematiche tipiche che i diversi player incontrano nelle fasi di gestione del sinistro e applica queste competenze nello sviluppo dei prodotti e affiancando la compagnia nella formazione dei fiduciari secondo una formula win-win: “il know how acquisito – sottolinea Minci – ci permette di creare una collaborazione triangolare nell’interesse comune delle parti, offrendo soluzioni che incontrino le esigenze di tutti”. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

software, amg,
👥 Anna minci,

Articoli correlati

I più visti