BUONE VACANZE

 

Le attività di redazione saranno sospese dal 1° al 28 agosto, e riprenderanno regolarmente a partire dal 29 agosto

Il sito di Review, con tutti i suoi articoli, resta sempre a vostra disposizione. Vi ricordiamo che potete scaricare la rivista sul vostro smartphone o tablet, per leggerla ovunque siate: cercate la App "Insurance Review" all'interno dell'Edicola. Buone vacanze!

Leggi l'intero articolo Condividi

GESTIONE DELLE MINACCE PER GRANDI E PICCOLE IMPRESE

 

Non ridurre il costo dell'assicurazione, ma quello del rischio. Questo il filo conduttore della prima tavola rotonda del convegno organizzato da...

Le compagnie assicurative sono società per azioni (quasi tutte) e, in quanto imprese di capitali, devono remunerare, appunto, il capitale. Succede però che la normale ricerca di profitto non corrisponda sempre con lo sviluppo: gli azionisti, legittimamente, si attendono dividendi sempre in crescita, o comunque mai in discesa. Negli ultimi anni, soprattutto nel campo delle...

Leggi l'intero articolo Condividi

AXA INSIEME AGLI AGENTI, CON OBIETTIVI CHIARI

 

Una serie di accordi con la rete, dai dati al digitale, passando per la gestione sinistri. E poi lo sviluppo del danni non auto, e le opportunità...

Accordi, sviluppo della componente commerciale, innovazione unita alla tradizione del lavoro assicurativo: è attraverso questi elementi che Axa in Italia vuole confermare e rilanciare il rapporto con la rete di intermediari tradizionali, dopo un lungo periodo di cambiamento ed evoluzione del mercato. Un percorso, questo, da fare insieme, nell’ottica di una sempre maggior...

Leggi l'intero articolo Condividi

LE AZIENDE TRA RISCHI E SINISTRI

 

Gli imprenditori non vogliono solo polizze low cost e il mercato assicurativo ha bisogno di nuove competenze. In un quadro di estrema incertezza,...

Sono sempre di più, e sempre più trasversali, gli ambiti in cui le aziende italiane percepiscono di correre dei rischi. Il mondo assicurativo, però, non sempre è in grado di offrire le giuste risposte perché ancora troppo legato a schemi del passato. Da questi spunti è nato il convegno Le aziende tra rischi e sinistri, organizzato da Insurance Connect, lo scorso giugno a...

Leggi l'intero articolo Condividi

UN MODELLO PER LE CATASTROFI

 

Generali presenta "Qui per voi", il nuovo servizio per la gestione dei danni da calamità che, grazie a un team dedicato, sentinelle sul territorio,...

In caso di calamità, Generali Italia vuole essere vicino al suo assicurato. Con tempestività, concretezza e flessibilità. Per farlo, ha ideato un modello di servizio che si avvale di un network di sentinelle che monitora costantemente il territorio e, al verificarsi di un grave evento naturale, attiva immediatamente un team dedicato che interviene in 48 ore, mentre, in caso...

Leggi l'intero articolo Condividi

NESSUN ALGORITMO SOSTITUIRA' L'AGENTE

 

Stretto tra i rischi di disintermediazione e una concorrenza sempre più accesa, l'intermediario non può che puntare sulla propria capacità empatica...

“È nella crisi che sorgono l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera se stesso, senza essere superato”. Così scriveva, nel 1931, Albert Einstein nel suo libro Il mondo come io lo vedo. Parole che restano di grande attualità, e che ben si adattano alle sfide che in questo momento hanno di fronte gli agenti assicurativi. Pressati, da un lato,...

Leggi l'intero articolo Condividi

RESPONSABILITA' SANITARIA: E' LA FINE DEL TUNNEL?

 

Nell'opinione delle principali professionalità coinvolte nell'annosa questione dell'Rc di medici e personale sanitario, il Decreto Gelli che il...

Failure is not an option, è lo slogan scelto dall’Associazione Melchiorre Gioia per presentare i lavori del suo 25° congresso. E non poteva essere più calzante per il periodo che le tematiche della responsabilità sanitaria stanno vivendo. A poche settimane dalla chiusura delle audizioni in Senato sul decreto Gelli e dalla sentenza della Corte di Cassazione n. 9140 sulla...

Leggi l'intero articolo Condividi

VIGILANZA, UN IMPEGNO CHE CRESCE ANCORA

 

Molte le irregolarità rilevate nel corso delle ispezioni, anche se gli agenti sono i meno coinvolti. Secondo l'Ivass, bisogna agire sulla cultura e...

Sono oltre 250mila gli intermediari iscritti al registro unico in Italia, di cui più di 40mila tra agenti e mediatori. Polarizzati al Nord (53% contro il 14% del Sud) e prevalentemente uomini ultra 40enni (oltre 11mila), iniziano a far sentire il loro peso anche le donne (3.862 le over 40). La vigilanza è dunque una sfida sempre più impegnativa data la vasta platea, come è...

Leggi l'intero articolo Condividi
  I RISCHI E IL MANTRA DELLA CULTURA
EDITORIALE

I RISCHI E IL MANTRA DELLA CULTURA

Chi si ritiene lontano dai rischi, è solo perché non se ne è...
Continua

  LA SINCRONIA CON I COMPORTAMENTI
RUBRICHE

LA SINCRONIA CON I COMPORTAMENTI

Il mondo, si sa, cambia rapidamente, così come i comportamenti e...
Continua

  IL TARLO DELLA QUESTIONE DEMOGRAFICA
RUBRICHE

IL TARLO DELLA QUESTIONE DEMOGRAFICA

Ricordare come la storia di ogni Paese mostri una sequela di...
Continua

   

REALE RIPARTE DAL CILE

Dopo la digitalizzazione della rete distributiva, l'agenzia leggera, lo sviluppo del welfare e...
Continua

L'intervista
   

DALLE TARIFFE ALLA CRESCITA

Un assicuratore globale che copre i bisogni del cliente anche in ambiti come la salute,...
Continua

Distribuzione
   

PER VINCERE LE SFIDE SERVE COMPATTEZZA

Il rinnovo dell'ANA. La situazione di FPA. L'entrata in vigore della direttiva IDD. Ma anche la...
Continua

Tecnologia e servizi
   

UNA NUOVA PIATTAFORMA COLLABORATIVA

Con la creazione della nuova extranet realizzata da Macros Consulting, Eurovita punta a offrire...
Continua

Marketing e prodotti
   

DOPO NATALE LA FESTA CONTINUA

Attraverso un’operazione di caring mirata, Sara Assicurazioni ha voluto essere ancora più vicina...
Continua