MISURE A LUNGO TERMINE

 

L'incognita Brexit, la crisi di fiducia con i cittadini, l'impegno di Solvency II. Governo e regolatore concordano sulla possibilità di affrontare...

L’ottimismo anima istituzioni e regolatore, nel nuovo quadro socio-economico. Nel corso della relazione annuale dell’Ania, che si è tenuta a Roma lo scorso luglio, il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, quello per lo Sviluppo economico, Carlo Calenda e il presidente dell’Ivass, Salvatore Rossi, si sono dichiarati concordi sul fatto che le incertezze e la volatilità,...

Leggi l'intero articolo Condividi

POKÈMON (DON’T) GO

 

L'altra faccia dell'applicazione del momento: la presenza di una serie di rischi in materia di sicurezza e privacy. D'altro canto, però, questo...

Talvolta reality e fantasy si intrecciano. Così quando un gioco virtuale si mescola alla realtà, come nel caso di Pokèmon Go, può anche capitare che andare a caccia di mostriciattoli rischi di costare caro alla salute, alla privacy e anche alla vita. E la caccia ai Pokèmon, che sta coinvolgendo milioni di giocatori in tutto il mondo, può rappresentare un alto elemento di...

Leggi l'intero articolo Condividi

BREXIT, LE CRITICITÀ PER GLI ASSICURATORI

 

Con l'uscita del Regno Unito dall'UE, quali saranno le conseguenze per le compagnie? Tanti gli elementi destabilizzanti: la volatilità dei mercati,...

Con la Brexit nulla sarà come prima. Ma al momento l’unica certezza è l’incertezza: sui mercati finanziari, il panico generato inizialmente si è poi ridimensionato, diradandosi in carburante per alimentare la già vivace turbolenza delle Borse europee. Sono molti gli scenari allo studio per ipotizzare cosa accadrà una volta che il Regno Unito avrà abbandonato l’Unione...

Leggi l'intero articolo Condividi

RACCOLTA E PROFITTI, LA FRAMMENTAZIONE È STRUTTURALE

 

Il settore assicurativo globale è cresciuto costantemente nel 2015, anche considerando la crescita economica mondiale ancora moderata. Tuttavia, le...

Una fotografia di cosa è andato bene e cosa meno nel 2015, insieme a un bilancio e un’analisi delle tendenze con cui, tra pochi mesi, si chiuderà l’anno in corso. Una fonte autorevole per capire lo scenario globale su cui i player assicurativi si sono mossi e su cui disegneranno le cartine geografiche del proprio viaggio verso lo sviluppo, è il Sigma Report, pubblicato da...

Leggi l'intero articolo Condividi

IL BROKER, INNOVATORE DEL MERCATO E INTERMEDIARIO DI BISOGNI

 

Dalla normativa alla tecnologia, passando per il campo dell'innovazione dei servizi: queste le sfide di fronte all'intermediario specializzato. Il...

Specializzazione, flessibilità e innovazione sono caratteristiche destinate a tornare di attualità, nel rapporto tra clienti e mercato assicurativo. È già così ma lo sarà ancor di più, ora che i servizi si stanno sostituendo ai prodotti e il broker è l’intermediario che, per eccellenza, è capace di pensare (e realizzare) soluzioni ad hoc. Le evoluzioni del mercato comportano...

Leggi l'intero articolo Condividi

I RISCHI DI NON RISCHIARE

 

Evitare di garantire coperture, senza essere sufficientemente trasparenti verso il cittadino, implica conseguenze che minano la reputazione delle...

In questi mesi stiamo ricevendo diverse richieste di chiarimento da parte di consumatori che rilevano difformità tra quel che ricevono dalle previdenze pubbliche e private e quanto si immaginavano di avere. In particolare, le lamentele verso la previdenza pubblica riguardano le carenze informative, e quelle verso le previdenze complementari e private la diminuzione dei...

Leggi l'intero articolo Condividi

SE L'ASSICURAZIONE DIVENTA FAI DA TE

 

Risparmiare condividendo i rischi attraverso il web, o con un accesso diretto a prodotti e servizi: le polizze peer to peer e pay per use, alla...

Immaginate un mondo in cui le abitudini non esistono più, sostituite dalla costante ricerca di stimoli e novità. Dove le istituzioni sono in crisi di legittimità, i consumi volubili, le passioni transitorie. E dove le persone, all’intermediazione, preferiscono il fai da te. Ad esempio acquistando polizze su internet, usando il car sharing, preferendo l’informazione dei blog...

Leggi l'intero articolo Condividi

LE ASSICURAZIONI PER FINANZIARE LA RIPRESA

 

Il comparto gode di buona salute, superando positivamente la prova Solvency II. Ora le sfide sono welfare, protezione e investimenti a sostegno...

Un comparto solido e in crescita. Si presenta così il settore assicurativo all’appuntamento annuale con i numeri, illustrati, per la prima volta in veste di presidente dell’Ania, da Maria Bianca Farina. Aumenta del 2,6% la raccolta premi lorda complessiva (150 miliardi di euro), trainata da un ramo vita che supera i 115 miliardi di euro (+4%), soprattutto grazie alle polizze...

Leggi l'intero articolo Condividi
  FINANZIAMENTI E RUOLO DELLE COMPAGNIE
EDITORIALE

FINANZIAMENTI E RUOLO DELLE COMPAGNIE

Apertura del settore assicurativo per sostenere l’economia e...
Continua

  GLI EFFETTI DELLA DIRETTIVA IN ITALIA
RUBRICHE

GLI EFFETTI DELLA DIRETTIVA IN ITALIA

A nove mesi dall’entrata in vigore della direttiva 2009/138 Ue...
Continua

  REGOLAMENTO PRIIP: I TIMORI DELLE COMPAGNIE
RUBRICHE

REGOLAMENTO PRIIP: I TIMORI DELLE COMPAGNIE

Il Regolamento 2014/1286/Ue (Regolamento Priip, di seguito il...
Continua

   

BUONE VACANZE

Le attività di redazione saranno sospese dal 1° al 28 agosto, e riprenderanno regolarmente a...
Continua

L'intervista
   

DALLE TARIFFE ALLA CRESCITA

Un assicuratore globale che copre i bisogni del cliente anche in ambiti come la salute,...
Continua

Distribuzione
   

CERTEZZE E TIMORI DEGLI AGENTI GENERALI

Il congresso del gruppo degli intermediari "storici" del Leone ha rappresentato l'occasione per...
Continua

Tecnologia e servizi
   

UNA NUOVA PIATTAFORMA COLLABORATIVA

Con la creazione della nuova extranet realizzata da Macros Consulting, Eurovita punta a offrire...
Continua

Marketing e prodotti
   

DOPO NATALE LA FESTA CONTINUA

Attraverso un’operazione di caring mirata, Sara Assicurazioni ha voluto essere ancora più vicina...
Continua

Dalle aziende