INTERMEDIARI DOPO LA PANDEMIA
Sostenibilità e sviluppo per gli intermediari di domani

INTERMEDIARI DOPO LA PANDEMIA

18/11/2020-Le iniziative delle compagnie, le incognite dell’economia, il tema del prezzo, la sostenibilità d’impresa e il futuro della professione: tutto questo, sullo sfondo dell’emergenza coronavirus, nel confronto fra Marco Lamola di Cattolica Assicurazioni e Nicola Picaro di Aua

Per usare le parole di Marco Lamola, direttore commerciale del...

Leggi l'intero articolo Condividi
  VERSO UNA NUOVA INTERMEDIAZIONE
Innovation Summit 2020

VERSO UNA NUOVA INTERMEDIAZIONE

13/07/2020-Il settore assicurativo è pronto a rinnovare i modelli di business tradizionali per favorire la prossimità alla clientela. Anche le reti distributive sembrano destinate a una profonda evoluzione, sulla scia di innovazioni tecnologiche che potranno contribuire a migliorare la relazione con l’assicurato

L’emergenza coronavirus ha...

Leggi l'intero articolo Condividi
  GAA CATTOLICA, L’UNITÀ HA BATTUTO I DISSAPORI

GAA CATTOLICA, L’UNITÀ HA BATTUTO I DISSAPORI

12/05/2020-L’uscita di scena di Minali, le tensioni nella governance della compagnia, la fusione con Uni-One, il congresso rimandato per l’emergenza Covid-19. Sono stati 14 mesi molto intensi quelli vissuti da Donato Lucchetta alla guida della rappresentanza

Con oltre 70 anni di storia alle spalle, il Gaa Cattolica (Gruppo aziendale agenti...

Leggi l'intero articolo Condividi
  INNOVAZIONE, DAL GARAGE ALLE ASSICURAZIONI
Open Innovation

INNOVAZIONE, DAL GARAGE ALLE ASSICURAZIONI

24/04/2020-Prosegue la trasformazione digitale del mercato: fra partnership e accordi, le compagnie aumentano gli sforzi per cogliere i benefici delle nuove tecnologie e migliorare i propri modelli di business. La contaminazione con start up si impone sempre più come una leva strategica di sviluppo

L’epoca dell’open innovation nel settore...

Leggi l'intero articolo Condividi
  CATTOLICA-BANCO BPM, UN ACCORDO SU VALORI CONDIVISI

CATTOLICA-BANCO BPM, UN ACCORDO SU VALORI CONDIVISI

17/02/2020-Marco Passafiume Alfieri, direttore bancassicurazione della compagnia, e Domenico De Angelis, condirettore del gruppo bancario, hanno spiegato a Insurance Review com’è nata la partnership tra le due realtà, e come evolverà nel prossimo futuro

La bancassicurazione è in fermento da tempo. È forse il settore più dinamico del mondo...

Leggi l'intero articolo Condividi
  SINISTRI RCA E TECNOLOGIA: LE COMPAGNIE SI RACCONTANO
Rc Auto, crescere con qualità 2019

SINISTRI RCA E TECNOLOGIA: LE COMPAGNIE SI RACCONTANO

28/01/2020-La gestione dei danni è uno dei terreni su cui le imprese sono più impegnate per riuscire ad aumentare efficienza e marginalità. La digitalizzazione dei processi potrà essere di grande aiuto, ma la missione degli operatori è sempre la stessa: non lasciare da solo il cliente

Due concetti, trasformazione digitale e servizio, possono...

Leggi l'intero articolo Condividi
  COME GOVERNARE IL CAMBIAMENTO

COME GOVERNARE IL CAMBIAMENTO

14/05/2019-Il tema dei lavori del XI congresso nazionale di Snfia è stato il ruolo del sindacato dei lavoratori in un contesto sociale, politico ed economico in rapida evoluzione. Emerge la necessità di cambiare pelle per adeguarsi alle nuove istanze del settore assicurativo, dato in crescita per i prossimi tre anni

I ritmi e i cambiamenti imposti...

Leggi l'intero articolo Condividi
  GESTIONE SINISTRI: EVOLUZIONE, QUALITÀ ED ETICA
Rc auto, personalizzazione e mutualità 2018

GESTIONE SINISTRI: EVOLUZIONE, QUALITÀ ED ETICA

15/01/2019-Queste le tre parole d’ordine del claims management delle compagnie che si sono confrontate nella tavola rotonda finale del convegno sull’Rc auto. Tra tecnologie, partnership e nuovi ruoli per le reti distributive, le imprese provano a incidere anche sulla redditività

La sfida del settore nei prossimi tempi è riuscire a tenere tutto...

Leggi l'intero articolo Condividi
  COME CREARE UNA CULTURA DELLA COOPERAZIONE
Intermediari, pronti alla svolta? 2018

COME CREARE UNA CULTURA DELLA COOPERAZIONE

26/11/2018-Nonostante ci sia ancora una diffidenza reciproca di fondo, compagnie e agenti sono chiamati a fare gioco di squadra. La Idd spinge verso una nuova profilazione del cliente, che rende necessario lo sforzo di mettere le forze a fattor comune, a partire da una condivisione dei dati che poggi su solidi accordi. Occorre poi rinnovare...

Leggi l'intero articolo Condividi