ATTUALITÀ

  ASSICURARE L’AGRICOLTURA, NONOSTANTE TUTTO

ASSICURARE L’AGRICOLTURA, NONOSTANTE TUTTO

05/10/2022 - Siccità, catastrofi naturali sempre più frequenti e distruttive, ma anche crisi economica e arretratezza del comparto, rischiano di condannare all’oblio il settore primario. Un nuovo modello di partnership tra pubblico e privato è ormai una necessità non più rinviabile. Il fondo assicurativo AgriCat prova a fare il primo passo su un percorso ancora lungo

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  L’ECONOMIA RALLENTA, L’ASSICURAZIONE VA A 7.000

L’ECONOMIA RALLENTA, L’ASSICURAZIONE VA A 7.000

09/09/2022 - Il valore del mercato assicurativo globale nel 2022 supererà per la prima volta nella storia i 7.000 miliardi di dollari, e continuerà a crescere anche nel 2023. Secondo gli analisti di Swiss Re, le mosse delle banche centrali aiuteranno a scongiurare la stagflazione. Ma non la recessione

L’economia globale ha rallentato bruscamente e l’inflazione è ai...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  SERVONO REGOLE CHIARE E STABILI NEL TEMPO

SERVONO REGOLE CHIARE E STABILI NEL TEMPO

09/09/2022 - Durante l’assemblea annuale dell’Ania, che si è svolta lo scorso luglio a Roma, sono stati messi in luce i tanti fattori di incertezza per il settore assicurativo, ma anche le opportunità che possono aprirsi in un clima di riforma su molti capitoli. Su questo è emersa una visione comune anche con l’Ivass, ma l’improvvisa conclusione dell’esperienza del...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  PER UN’EUROPA UNITA E ASSICURATA

PER UN’EUROPA UNITA E ASSICURATA

07/07/2022 - Insurance Europe stila un programma dettagliato degli obiettivi da raggiungere per aprire il mercato europeo e aumentare la protezione dei consumatori. Le ricette sono tante, ma il punto centrale è condividere le soluzioni con tutte le parti interessate: istituzioni pubbliche e private, regolatori e consumatori

Gli assicuratori europei si dicono “in prima...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  GENERALI, LA BATTAGLIA VINTA DA DONNET

GENERALI, LA BATTAGLIA VINTA DA DONNET

10/06/2022 - L’assemblea del Leone di Trieste più combattuta degli ultimi anni vede prevalere la lista presentata dal cda uscente su quella di Caltagirone. Ma il board resta spaccato, e servirà del tempo per capire se e quando le tensioni riusciranno a essere sopite

È stata un’assemblea degli azionisti più combattuta che mai, preceduta da mesi di tensioni roventi che...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  UNIPOL VUOLE APRIRE NUOVE STRADE

UNIPOL VUOLE APRIRE NUOVE STRADE

07/06/2022 - In un contesto nazionale e internazionale di crescente incertezza, il gruppo scommette sui propri asset distintivi, e nel nuovo piano industriale 2022-2024 alza l’asticella dei target finanziari e industriali, con l’obiettivo di ampliare il posizionamento del gruppo puntando sugli ecosistemi mobilità, welfare, property e bancassicurazione

Dopo aver...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  RISK MANAGEMENT, LA LEZIONE INASCOLTATA DEL COVID-19

RISK MANAGEMENT, LA LEZIONE INASCOLTATA DEL COVID-19

09/05/2022 - Meno della metà delle imprese italiane di medie dimensioni, secondo l’ultimo osservatorio di Cineas e Ipsos, ha tratto esperienza dalla pandemia e istituito adeguati sistemi di gestione del rischio. In crescita invece l’attenzione alla sostenibilità

La lezione del coronavirus rischia di rimanere inascoltata. Solo poche imprese sembrano infatti aver tratto...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  L’ARTE CONTEMPORANEA ITALIANA IN CERCA DI PROTEZIONE

L’ARTE CONTEMPORANEA ITALIANA IN CERCA DI PROTEZIONE

13/04/2022 - Gli italiani sono un popolo di battitori liberi, allergici a fare squadra. Eppure, senza una rete organizzativa e di supporto, anche il nostro bene più prezioso, la cultura, rischia di perdere competitività. Un rapporto, presentato a Roma e realizzato con la collaborazione di Arte Generali, fa il punto della situazione, fissa alcuni obiettivi e indica...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  GENDER EQUALITY, L’IMPATTO DEL COVID-19

GENDER EQUALITY, L’IMPATTO DEL COVID-19

08/04/2022 - Gli effetti economici della pandemia, secondo una serie di studi di Axa e Università Bocconi, sono ricaduti principalmente sulle donne: meno posti di lavoro, perdita dell’indipendenza economica e aumento delle mansioni domestiche. Adesso serve uno sforzo comune per trasformare la she-cession in she-recovery

Le donne sono state le prime vittime della crisi...

Leggi l'intero articolo Condividi
X