LA SFIDA DELLA IORP II
Previdenza

LA SFIDA DELLA IORP II

13/09/2019 - Entrata in vigore lo scorso febbraio in Italia, la direttiva europea sui fondi pensione introduce nuovi obblighi in materia di governance e trasparenza: l’obiettivo è rafforzare gli strumenti per consolidare il mercato della previdenza complementare

Lo scorso febbraio, dopo una lunga attesa, anche il mercato italiano della previdenza complementare è...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  RISPARMIO GESTITO A CACCIA DEL VALORE AGGIUNTO

RISPARMIO GESTITO A CACCIA DEL VALORE AGGIUNTO

13/05/2019 - L’asset management italiano sfonda quota 2.000 miliardi di euro di patrimonio, raddoppiando le masse contabilizzate nel 2010. Nel 2018, tuttavia, la raccolta netta si è fermata a 10 miliardi, poco più di un decimo di quella del 2017. Per rilanciarsi, il settore punta sulla sostenibilità, mercato che in Europa vale 14 mila miliardi di dollari, e che punta...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  LAVORARE MEGLIO PER PRODURRE DI PIÙ

LAVORARE MEGLIO PER PRODURRE DI PIÙ

02/04/2019 - Rigenerare il senso di comunità è la chiave per il rilancio del welfare aziendale. È quanto emerge dal SECONDO rapporto Censis-Eudaimon, presentato a Roma, che rileva un Paese dove si crea meno occupazione, ma si lavora a ritmi elevati. In questo quadro diventa cruciale incrementare gli strumenti di benessere lavorativo per il miglioramento del clima...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  GIOCATTOLI, UN NUOVO APPROCCIO AL RISCHIO

GIOCATTOLI, UN NUOVO APPROCCIO AL RISCHIO

18/02/2019 - L’attuale sistema di qualità e tracciabilità dei prodotti rivolti ai bambini, suddivisi per lotti omogenei, non è più idoneo a permettere una efficace causa esimente di responsabilità del produttore. La metodica Law Engineering Risk- Ler, applicata sia in fase di sviluppo dell’oggetto, sia IN quella di ideazione della copertura recall, offre nuove...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  BANCASSICURAZIONE  CREDITO E BANCASSURANCE: TRE MOSSE PER VINCERE LA SFIDA

BANCASSICURAZIONE CREDITO E BANCASSURANCE: TRE MOSSE PER VINCERE LA SFIDA

21/01/2019 - Le banche devono rinnovare i modelli d’offerta, di distribuzione e di competenze per adattarli alla crescente domanda di protezione. E diventare così market maker

Dalle famiglie italiane sale oggi una crescente domanda di protezione, dettata sia dalle trasformazioni sociali in atto sia dal cambiamento del ruolo dello Stato nei confronti dei cittadini. Tale...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  I RISCHI DELL’ESTRAZIONE AURIFERA.

I RISCHI DELL’ESTRAZIONE AURIFERA.

16/10/2018 - Oro, criticità per l'ambiente e per la salute. Per estrarre la quantità sufficiente a realizzare due fedi nuziali è necessaria la rimozione di più di 250 tonnellate tra rocce e minerale aurifero. E la febbre dell’oro trascina con sé anche la corsa a un utilizzo massivo del mercurio, i cui effetti sono disastrosi per i lavoratori e devastanti per il...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  ASSICURAZIONI & CYBER SECURITY  LA NORMATIVA COME SPINTA ALL’AZIONE

ASSICURAZIONI & CYBER SECURITY LA NORMATIVA COME SPINTA ALL’AZIONE

24/09/2018 - Aumento della consapevolezza e della responsabilità riguardo ai rischi tecnologici. In un contesto in cui l’attenzione al cyber risk non pare ancora consolidata, potrebbe essere l’obbligo di adeguamento, dettato da Gdpr, direttiva Nis e regolamento Ivass, a spingere verso forme di prevenzione e protezione assicurativa su cui le compagnie, per prime,...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  UNA LIBERALIZZAZIONE A METÀ

UNA LIBERALIZZAZIONE A METÀ

30/08/2018 - Tra collaborazioni e plurimandato, accorpamenti e riorganizzazioni, continua il percorso difficile del canale agenziale: a fine 2017 erano 382 le agenzie in meno rispetto al 2016. A rischio soprattutto le realtà di dimensioni più piccole, che lottano quotidianamente contro i costi e l'urgente necessità di riguadagnare efficienza e redditività

Qual è lo...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  AAA CERCASI MERCATO PER I PIR
Piani individuali di risparmio

AAA CERCASI MERCATO PER I PIR

21/06/2018 - La raccolta impetuosa dei piani individuali di risparmio potrà proseguire anche in futuro: secondo Prometeia, nei prossimi tre anni la domanda potenziale potrà attestarsi fra 34 e 88 miliardi di euro. Resta tuttavia il nodo dell’offerta: ancora poche imprese sembrano disposte a finanziarsi sul mercato, cogliendo così le opportunità del nuovo strumento...

Leggi l'intero articolo Condividi
X