In ottica di partnership con il cliente, la compagnia ha realizzato due importanti iniziative nei segmenti large limits e middle market, per l’ottimizzazione della gestione dei rischi property

31/12/2014
👤Autore: AIG Review numero: 20 Pagina: 48 - 49
Nell’ambito della divisione Property commercial, Aig ha concentrato i suoi sforzi per qualificare ulteriormente la gamma di prodotti e servizi diretti alle aziende, per dare corpo alla politica di partnership con il cliente, nell’ottimizzazione della gestione dei rischi property. A tal fine, la unit Property Commercial italiana ha allineato la propria struttura operativa, specializzando il team nei due segmenti, definiti Large Limit e Middle Market, mentre è in fase di sviluppo la proposta relativa al settore delle Sme.

“L’iniziativa Large Limits per rischi property – racconta Renato Vecchio, Aig Italy property manager – si colloca in un contesto di svolta dell’approccio sottoscrittivo e di vision della linea property a livello globale, che registra oggi l’utilizzo della più estesa capacità assuntiva allocata in maniera omogenea w/w, allineando le capacità disponibili in tutti i Paesi, al massimo livello disponibile alla compagnia, creando significativi margini di potenziale crescita in quote di mercato, soprattutto in territori dove questo aspetto è particolarmente rilevante”.
La capacità sottoscrittiva disponibile nell’ambito dell’iniziativa Large Limits è modulata in relazione alla tipologia di attività assicurata e può arrivare fino a 1,5 miliardi di dollari, per i rischi targets con requisiti qualitativi di livello adeguato e supportati fino a 750 milioni di dollari. 
“L’opportunità offerta al mercato – spiega Vecchio – permette agli intermediari di soddisfare le necessità assicurative del proprio cliente, sia in ambito locale sia internazionale, grazie al network internazionale Aig per la gestione di programmi all risks property damages e business interruption, con opzioni di copertura flessibili, per le esigenze tailor made delle grandi aziende”.


IL RISARCIMENTO PIU' CONVENIENTE PER IL CLIENTE

Al segmento middle market, Aig ha dedicato un prodotto assicurativo innovativo presentato nel corso dell’evento di celebrazione del 65esimo anno di attività Aig in Italia. “Le garanzie del prodotto denominato Property Performance sono espresse in formulazione all risks danni diretti e danni indiretti e possono operare in omogeneità anche per rischi multinazionali nei territori di Australia, Canada, Europa, Sud Africa e Stati Uniti e, prossimamente, anche altrove. Tra le caratteristiche, vi è la scelta da determinarsi in caso di sinistro, con conseguente operatività della garanzia danni indiretti, relativamente a quale formulazione di copertura applicare (utile lordo o ricavi lordi) per realizzare il risarcimento più conveniente per il cliente; la possibilità di ottenere l’anticipo indennizzo in tempi brevi del 50% del danno diretto stimato in caso di evento dannoso e la possibilità di accedere all’anticipo dell’indennizzo, come sostegno concreto all’impresa che, soprattutto in caso di sinistro di rilevante entità, si trova generalmente in urgente bisogno di liquidità”.
Le garanzie all risks danni diretti e danni indiretti, prestate dalla polizza, sono estese alle coperture delle bonifiche ambientali, del furto a garanzia totale e del cyber risk, oltre che alla garanzia update to green che determina il risarcimento dei ragionevoli costi addizionali sostenuti in caso di danno, per il rimpiazzo dei beni danneggiati con altri aventi migliori caratteristiche ambientali e certificate green.
“Anche per i clienti middle market, assicurati con la polizza Property Performance, è previsto l’accesso ai servizi di risk engineering Aig, che sono un riconosciuto riferimento nel settore a livello mondiale; consentendo di ridurre la probabilità e il potenziale di sinistro possibile e di elaborare piani di intervento più efficaci per far fronte a emergenze ed eventi catastrofali in tutto il mondo”.

            


UNA COPERTURA OMOGENEA PER I DIVERSI PAESI

Il prodotto assicurativo Property Performance nasce anche con l’obiettivo di fornire al cliente la più omogenea copertura ai rischi internazionali, prestando le medesime condizioni di polizza nei Paesi ove è commercializzato, riducendo la componente di garanzie Dic tipiche di formulazioni locali best local standard.
“Il nuovo prodotto garantisce anche l’accesso alla più estesa capacità assuntiva offerta da Aig nel settore del middle market, con coperture sottoscritte al 100% garantendo ai clienti la certezza di una tutela assicurativa offerta da un’unica compagnia”.

L’esperienza sino a oggi maturata nei segmenti large limits e middle market, ha confermato la qualità della scelta strategica intrapresa dal property, con un forte coinvolgimento dei principali intermediari assicurativi e un crescente interesse del mercato aziende targets; consentendo importanti sinergie nella triangolazione cliente/intermediario/compagnia, a beneficio della qualità del servizio assicurativo complessivamente erogato e realizzando conseguentemente un’ottima risposta in tema di fidelizzazione del cliente e sviluppo del portafoglio gestito. “Nel corso del prossimo anno – conclude il responsabile – si definiranno le iniziative ora in fase di sviluppo nell’ambito del segmento Sme, per aziende con somme assicurate property fino a 50 milioni di dollari; con queste ulteriori iniziative si darà ancor maggiore impulso e completezza all’offerta Property commercial Aig, confermando la politica volta al servizio e attenzione alle esigenze assicurative del cliente”.


Aig Global Property è la divisione del gruppo Aig, società tra i leader assicurativi nel mondo, che si occupa della sottoscrizione e gestione dei rischi aziendali nei settori commercial, energy e highly engineered risk.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti