LEVELPAY PER I PAGAMENTI ELETTRONICI

Il sistema progettato da Netlevel utilizza i canali dell’open banking, che non prevede commissioni ed evita ai clienti di ricorrere al meno sicuro pagamento tramite carte di credito

LEVELPAY PER I PAGAMENTI ELETTRONICI hp_stnd_img
👤Autore: Netlevel Review numero: 99 Pagina: 9
LevelPay è il nuovo sistema di e-payment sviluppato da Netlevel che sfrutta i principi dell’open banking per azzerare le commissioni sul transato.
I pagamenti elettronici basati su carte di credito hanno avuto un rapido sviluppo in molti mercati, ma non in quello assicurativo. Il problema principale sono gli alti costi di commissione, che vanno a erodere le marginalità degli intermediari. 
Netlevel ha trovato la soluzione a questo problema.  Impegnata da anni nello sviluppo di soluzioni di e-payment per il mercato assicurativo, grazie alla collaborazione con un importante player internazionale, l’azienda ha integrato, attraverso il suo servizio LevelPay, un nuovo concetto di pagamenti elettronici nei propri software che sfrutta i principi della Psd2 e dell’open banking.
La Psd2 impone alle banche di aprire i propri sistemi a terze parti autorizzate: sfruttando queste direttive la transazione avviene direttamente dalla banca trasmittente alla banca ricevente, senza intermediari.
L’operazione di pagamento si può sintetizzare in un consenso fornito dal cliente con un reindirizzamento automatico al portale della sua banca, accedendo quindi con lo stesso procedimento di accesso al proprio home banking. La conferma della transazione si tradurrà in un bonifico irrevocabile e il ricevente sarà informato dell’esito dell’operazione.

UN SISTEMA PIÙ IMMEDIATO E SICURO

Il servizio risulta essere più sicuro rispetto ai sistemi più tradizionali di pagamento con carta di credito. Per completare la transazione non occorre fornire dati sensibili come il numero di carta di credito, ma la conferma viene eseguita tramite i sistemi di autenticazione della propria banca mediante l’uso dell’autenticazione a più fattori (Mfa) obbligatoria.
Quest’innovativa soluzione, oltre a risolvere il problema degli alti costi di commissione, risulta essere completamente in linea con il regolamento Ivass in termini di conto corrente separato (articolo 54, comma 2, del Regolamento Isvap n. 5/2006), nel quale viene specificato che gli importi riguardanti premi assicurativi non devono transitare nemmeno temporaneamente in conti correnti diversi dal conto corrente separato. Processo diversamente non garantito utilizzando le piattaforme più note per le transazioni con carte di credito.
LevelPay è già integrato nella piattaforma Engage, per la conduzione delle fasi di prevendita e generazione documentazione, in Axicura, software per la gestione di tutta l’attività assicurativa di società di brokeraggio, e nella nuova app Inmemo per consentire il pagamento delle coperture assicurative ai clienti finali direttamente in mobilità.
E non è tutto. Sfruttando i principi dell’open banking, Netlevel mette a disposizione dei propri clienti un servizio di riconciliazione automatica e immediata dei pagamenti. Infatti, tramite il sistema è possibile interrogare in tempo reale il proprio conto corrente separato e analizzare ogni singola transazione riconciliandola con i sospesi, direttamente in Axicura, senza dover mai uscire dal software.

Per ricevere maggiori informazioni sul servizio LevelPay potete visitare il sito web www.levelpay.it o contattare Netlevel: Tel. 0721.493544 – commerciale@netlevel.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

I più visti