QBE, LA FORZA DEL TEAM

La capacità di offrire sia polizze personalizzate, sia opzioni standardizzate. Questa la prerogativa della compagnia, che punta sulla velocità nell’emissione delle polizze, un ufficio sinistri dedicato e la condivisione con broker selezionati

31/05/2014
👤Autore: Laura Servidio Review numero: 14 Pagina: 50
L’Rc professionale sarà uno dei rami di maggior sviluppo per la compagnia in Italia nei prossimi anni. “Nel 2013 – spiega Piero Asso, general manager di QBE in Italia – la raccolta premi di professional indemnity è cresciuta velocemente, con l’entrata in vigore dell’obbligo di copertura assicurativa per i professionisti. La nostra forza sta nella capacità di offrire sia polizze personalizzate in base alle specifiche esigenze del cliente, sia opzioni standardizzate (attraverso accordi e convenzioni) che rappresentano, in molti casi, la strada scelta da ordini e associazioni”.

L’offerta della compagnia si rivolge ad avvocati, commercialisti, ingegneri, alle professioni tecniche e alle figure professionali non tradizionali. “Con questi ultimi – spiega Asso – la professionalità e l’esperienza del team entrano in gioco nella valutazione delle proposte per la ricerca di soluzioni innovative e disegnate ad hoc. Sono questi, ad esempio, i casi dei trasportatori doganali, degli organismi notificati, degli organismi di vigilanza o dei consulenti di proprietà intellettuali con i quali QBE Italia, che si propone come partner assicurativo di lungo periodo, sta dialogando, grazie alla collaborazione con i propri broker, per definire prodotti che soddisfino le specifiche esigenze di copertura dei rischi”.

La rapidità di risposta, la velocità nell’emissione delle polizze, un ufficio sinistri dedicato, il supporto di loss adjuster e la consulenza di avvocati di livello internazionale, sono i fiori all’occhiello del servizio di QBE.
“La partnership che nel tempo abbiamo costruito con il nostro selezionato gruppo di broker – conclude Simone Jurina, business development & marketing manager di QBE in Italia – rappresenta un driver di successo: un rapporto di fiducia, condivisione di progetti e un comune approccio al mercato. Nei prossimi anni, intendiamo ampliare la nostra rete di distribuzione e collaborare con intermediari che abbiano un elevato know how nell’assicurazione dei professionisti per crescere insieme a loro ed aumentare la nostra presenza nel mercato”. 


NEL FUTURO, L'RC PROFESSIONALE

Presente dal 2007 in Italia con una propria branch, la compagnia fa parte di QBE Insurance Group, uno dei principali gruppi assicurativi e riassicurativi mondiali. Con una struttura di 35 persone che collaborano con circa 50 broker, QBE Italia offre un’ampia gamma di coperture assicurando aziende, enti pubblici e professionisti.
Nel 2013, QBE Italia ha sottoscritto premi per circa 50 milioni di euro e nei prossimi anni ha in programma un’importante crescita che passa attraverso il potenziamento del proprio team e un ampliamento dell’offerta, in particolare nella Rc professionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti