LA SALUTE SI CURA IN BANCA

Unipol Banca lancia un'offerta di conto corrente che coniuga un piano sanitario gratuito e una scontistica assicurativa. Un esempio di come far crescere la bancassurance

14/04/2015
👤Autore: Laura Servidio Review numero: 22 Pagina: 60
La salute resta uno dei settori volano per la bancassicurazione. Partendo da questo assunto, Unipol Banca ha inserito un piano sanitario gratuito all’interno dell’offerta di conto corrente, per consentire alle famiglie che rinunciano alla cura e alla prevenzione sanitaria di usufruire di un piano che rimborsa i ticket per le prestazioni di alta specializzazione, offre tariffe agevolate per risparmiare sul costo delle visite e fornisce servizi di prevenzione, assistenza e consulenza medica. 

L’offerta, predisposta insieme a UniSalute, società del gruppo Unipol specializzata in assistenza sanitaria, prevede due diversi piani sanitari, rinnovati automaticamente di anno in anno e abbinati a due tipologie di conto della linea Valore Comune: conto Valore Plus, che ha un canone mensile di cinque euro e conto Valore Extra, il cui canone è di 10 euro. 

Nello specifico, i piani sanitari, attivabili da ogni intestatario del conto corrente di età non superiore ai 75 anni, prevedono il rimborso integrale del ticket per le prestazioni sanitarie che incidono di più sul bilancio familiare, quali mammografia, risonanza magnetica, scintigrafia o laserterapia; consentono di accedere a un network di strutture convenzionate UniSalute per effettuare visite specialistiche, altri accertamenti diagnostici e trattamenti fisioterapici in tempi rapidi (prenotando tramite il sito o l’app di UniSalute, sempre attivi), con un risparmio sul costo delle prestazioni extraricovero. Infine offrono anche consulenza e assistenza medica tramite numero verde dedicato. 


POCHE CURE CON LA CRISI

L’offerta Unipol Banca nasce dalla consapevolezza del difficile periodo economico che il Paese sta attraversando: secondo quanto rilevato dall’Osservatorio Sanità UniSalute, il 53% degli italiani ha razionalizzato, negli ultimi 12 mesi, le spese per la salute; il 38% fa solo le visite indispensabili quando ne ha davvero bisogno, mentre il 15% dichiara apertamente di effettuare meno controlli per motivi economici. 
La soluzione predisposta da Unipol Banca vuole rispondere a tre esigenze fondamentali: risparmio, protezione e salute. E, per farlo, coniuga la necessità di copertura e assistenza sanitaria, con la protezione che l’offerta conti Unipol Banca già prevede e una serie di vantaggi assicurativi dedicati sulle polizze UnipolSai: tra cui la possibilità di ottenere sconti dal 10% al 25% su polizze della compagnia e la rateizzazione premio annuo UnipolSai KmSicuri (polizza Rc auto) a tasso zero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti