CATASTROFI, ITALIANI PREOCCUPATI MA DISINFORMATI

CATASTROFI, ITALIANI PREOCCUPATI MA DISINFORMATI

13/11/2017-Il Paese non percepisce ancora il rischio catastrofale, ma le famiglie sono sempre più interessate e propense ad assicurarsi, a patto di risarcimenti certi e rapidi. L'Ania presenta una doppia ricerca per capire come affrontare il pericolo derivante dalle calamità naturali

In Italia, l’estensione delle polizze incendio, a copertura...

Leggi l'intero articolo Condividi
  I SEGNI DI UN CLIMA CHE CAMBIA

I SEGNI DI UN CLIMA CHE CAMBIA

25/10/2017-Dagli uragani sull'Atlantico sempre più distruttivi alle violenti pioggie che provocano danni significativi anche in Italia, ecco quali sono gli elementi che ci mostrano uno scenario nuovo, con cui popolazione e assicuratori devono imparare a confrontarsi

Maria, Harvey, Irma. Nomi comuni scelti per familiarizzare con una delle...

Leggi l'intero articolo Condividi
  UN PAESE IN MOVIMENTO

UN PAESE IN MOVIMENTO

12/10/2017-Solo negli ultimi 50 anni in Italia le catastrofi naturali sono state così tante da non riuscire a ricordarle tutte: ciò nonostante, gli italiani non sono ancora convinti di vivere in un paese fragile, tanto da continuare a costruire nei modi (e nei luoghi) sbagliati. Il rischio sismico è misurabile, ma serve la volontà collettiva di...

Leggi l'intero articolo Condividi
  VIOLENTI, RICORRENTI E ... PREVEDIBILI
Periti

VIOLENTI, RICORRENTI E ... PREVEDIBILI

11/10/2017-Il sistema assicurativo e peritale italiano affronta i drammatici eventi conseguenti al mutamento climatico

Da alcuni anni ormai il mondo è divenuto, con frequenza e risonanza mediatica crescenti, teatro di fenomeni naturali di sempre maggiore intensità e violenza, che generano effetti talora devastanti su quanto incontrano lungo il...

Leggi l'intero articolo Condividi
  GLI ITALIANI E IL RISCHIO

GLI ITALIANI E IL RISCHIO

10/11/2016-Secondo una ricerca Eumetra-Anra, cresce la sensibilità degli imprenditori, anche a seguito del recente terremoto nel Centro Italia, mentre resta diffuso lo scetticismo tra la popolazione sul ricorso alle assicurazioni

Solo il 52% di chi vive in Italia ritiene importante ricorrere a polizze assicurative per proteggersi dai rischi....

Leggi l'intero articolo Condividi
  LA CASA NON CADA

LA CASA NON CADA

03/11/2016-Indagini di vulnerabilità, fascicolo del fabbricato, studio dell'impatto sismico su suoli omogenei: se prevedere un sisma è impossibile, si può provare a minimizzarne l'impatto imparando a conoscere davvero le caratteristiche dell'immobile (e del territorio) in cui si risiede

A quanto risulta dalla rilevazione del database svizzero...

Leggi l'intero articolo Condividi
  TERREMOTO, TRA POLIZZE E PREVENZIONE

TERREMOTO, TRA POLIZZE E PREVENZIONE

17/10/2016-L'Italia è il paese europeo più esposto agli eventi sismici: ne è minacciato il 58% del territorio. Eppure solo sei italiani su 100 hanno una percezione adeguata del pericolo che corrono

Non si sa quando, né esattamente dove. Però c’è una certezza: prima o poi, sul territorio italiano, si verificherà un nuovo terremoto. A dirla tutta,...

Leggi l'intero articolo Condividi
  QUANDO A PAGARE E' LA COLLETTIVITA'

QUANDO A PAGARE E' LA COLLETTIVITA'

07/10/2016-L'editoriale di Insurance Review 38, a cura del Direttore Maria Rosa Alaggio

Il terremoto del 24 agosto ha riaperto una piaga che, sempre più frequentemente, ci presenta il conto in termini di vite umane, annientamento delle fatiche e dei beni di migliaia di persone, devastazione del territorio. E, con le notizie che quotidianamente ci...

Leggi l'intero articolo Condividi
  UN MODELLO PER LE CATASTROFI

UN MODELLO PER LE CATASTROFI

22/07/2016-Generali presenta "Qui per voi", il nuovo servizio per la gestione dei danni da calamità che, grazie a un team dedicato, sentinelle sul territorio, un network di partner specializzati e unità mobili, punta ad assistere tempestivamente i clienti colpiti da eventi naturali

In caso di calamità, Generali Italia vuole essere vicino al suo...

Leggi l'intero articolo Condividi