personaggi » luigi-viganotti

  PRIMA DI VENDERE, COMPRENDERE IL CLIENTE
Così cambia la distribuzione assicurativa 2016

PRIMA DI VENDERE, COMPRENDERE IL CLIENTE

01/12/2016-La vera carenza sta nella scarsa capacità, da parte dei broker, di sensibilizzare e analizzare i bisogni assicurativi delle imprese; e nel disinteresse, lato Pmi, a capire cosa può esserci dietro un rischio. Questo, in sintesi, è il messaggio emerso nel corso della tavola rotonda che ha messo a confronto intermediari, risk manager e...

Leggi l'intero articolo Condividi
  GESTIONE DELLE MINACCE PER GRANDI E PICCOLE IMPRESE
Le aziende tra rischi e sinistri 2016

GESTIONE DELLE MINACCE PER GRANDI E PICCOLE IMPRESE

25/07/2016-Non ridurre il costo dell'assicurazione, ma quello del rischio. Questo il filo conduttore della prima tavola rotonda del convegno organizzato da Insurance Connect. Al dibattito hanno partecipato Ania, Acb, Aiba, Anra, Asseprim e Cineas

Le compagnie assicurative sono società per azioni (quasi tutte) e, in quanto imprese di capitali,...

Leggi l'intero articolo Condividi
  LA CREAZIONE DI UN CIRCOLO VIRTUOSO

LA CREAZIONE DI UN CIRCOLO VIRTUOSO

08/07/2016-Guidato dalla normativa e dall'innovazione, il settore assicurativo può rinsaldare un rinnovato rapporto di fiducia con i consumatori. Attraverso l'aggiornamento professionale di qualità, il comparto dei rischi fa autoselezione, mentre nelle nuove competenze riscopre il valore dell'efficienza

Per colmare il gap di educazione finanziaria...

Leggi l'intero articolo Condividi
  LA SFIDA DEI PRINCIPI, L’APPLICAZIONE DELLE NORME
Intermediari nell'era della selezione 2015

LA SFIDA DEI PRINCIPI, L’APPLICAZIONE DELLE NORME

11/12/2015-Non sarà facile per Ivass riuscire a trovare il punto d'incontro tra tutela del consumatore, salvaguardia delle professionalità e concorrenza. Ma l'autorità sta coinvolgendo tutti gli stakeholder: un modus operandi, in parte nuovo, che servirà a capire meglio le esigenze dei giocatori in campo

Un regolatore sempre più disponibile...

Leggi l'intero articolo Condividi
  NUOVI RISCHI E RISPOSTE (ANCORA) CARENTI
Aziende, dai rischi alla sicurezza della polizza 2015

NUOVI RISCHI E RISPOSTE (ANCORA) CARENTI

24/08/2015-Se da un lato all'interno delle aziende italiane c'è più consapevolezza sull'importanza del risk management, dall'altro il settore assicurativo ha bisogno di un deciso cambio di passo per offrire una consulenza specializzata, adatta alle esigenze dei diversi settori merceologici

Per affrontare un mercato come quello attuale, in rapido e...

Leggi l'intero articolo Condividi
  INTERMEDIARI, SI APRE LO SCONTRO
Intermediari 2014: obiettivo consulenza 2014

INTERMEDIARI, SI APRE LO SCONTRO

30/11/2014-Regolamentazione eccessiva, per i broker; questione Ana e possibile liquidazione dell’Fpa, per gli agenti. Questi problemi infuocano la vita della distribuzione tradizionale, Che si trova anche a dover affrontare sfide importanti: multicanalità, nuovi competitor, un cliente sempre più mobile e una congiuntura economica sfavorevole. Su...

Leggi l'intero articolo Condividi
  ACB: BROKER UNITEVI!

ACB: BROKER UNITEVI!

31/07/2014-La collaborazione tra intermediari, ma anche con le compagnie, è la chiave di sopravvivenza per i piccoli e medi broker. In un mercato ancora provato dalla crisi e da regolamenti poco condivisibili dalla categoria

Formazione, semplificazione, costituzione dell’Oria. Questi alcuni dei temi caldi che i broker si trovano ad affrontare in...

Leggi l'intero articolo Condividi
  IL LEGISLATORE DEVE INTERVENIRE
D&O e Rc professionale

IL LEGISLATORE DEVE INTERVENIRE

31/05/2014-Serve una normativa che chiarisca quali categorie devono essere coperte e quali responsabilità attribuite al singolo professionista. Con una maggiore opera di sensibilizzazione di cui associazioni, sindacati e intermediari devono farsi carico

Una legge che crea confusione. Una scarsa cultura assicurativa. Questi i freni allo sviluppo...

Leggi l'intero articolo Condividi
  SE L'ACCORDO NON C'E', LIBERI TUTTI
Gli intermediari oltre la crisi 2013

SE L'ACCORDO NON C'E', LIBERI TUTTI

26/11/2013-Gli agenti chiedono indipendenza e le compagnie rivendicano la stessa libertà di scegliere altre forme di intermediazione, oggi più redditizie. Questo il sentiment emerso dalla tavola rotonda “Disintermediazione o centralità degli intermediari”, che ha messo a confronto i maggiori esponenti della distribuzione italiana con Ania e...

Leggi l'intero articolo Condividi