OBIETTIVO: SOSTENERE LA CRESCITA DELLE PMI

Generali Italia ha lanciato “Attiva Commercio”, una nuova soluzione assicurativa pensata espressamente per le micro e piccole imprese del settore: un segmento dell’economia italiana che coinvolge oltre 1,7 milioni di piccole attività e che dà lavoro a oltre quattro milioni di persone

OBIETTIVO: SOSTENERE LA CRESCITA DELLE PMI hp_stnd_img
👤Autore: Beniamino Musto Review numero: 83 Pagina: 20
Sostenere la ripresa delle piccole e medie imprese di questo Paese, in particolare per quelle del commercio, duramente colpite dalla riduzione dei consumi e dalle chiusure forzate imposte dalle misure per contenere la pandemia di Covid-19. È questo uno degli obiettivi del nuovo prodotto che Generali Italia ha deciso di lanciare sul mercato in questo inizio di 2021. La soluzione assicurativa si chiama Attiva Commercio ed è stata pensata specificamente per le micro-imprese di questo settore, che conta oltre 1,7 milioni di piccole attività presso cui lavorano oltre 4 milioni di persone. 
Si tratta di un mondo su cui Generali Italia si sta concentrando da tempo, sia sostenendo iniziative come il Welfare index Pmi, sia ampliando l’offerta assicurativa per questo segmento, in cui il Leone di Trieste è presente capillarmente: un’impresa su quattro, in Italia, è già assicurata con Generali. 
Il prodotto Attiva Commercio è stato presentato il mese scorso durante un evento online in cui è intervenuto Marco Sesana, country manager e ceo di Generali Italia e global business lines. “Generali – ha detto – si è fatta carico di questo settore sostenendolo molto in quest’ultimo anno. Ora vogliamo fare di più per esserci concretamente nelle comunità in cui c’è più bisogno, traducendo le nostre intenzioni in azioni concrete. Vogliamo stare vicino alle imprese – ha aggiunto – portando tutto il meglio di Generali, il nostro modello di servizio, la capacità di innovazione e la nostra capacità di avere una visione globale”.


Marco Sesana, country manager e ceo di Generali Italia e global business lines

TRE MESI DI COPERTURA GRATUITA PER I NUOVI CLIENTI

“Attiva Commercio – ha spiegato Arianna Nardi, head of marketing di Generali Italia – mette a disposizione del piccolo imprenditore l’offerta e la consulenza di Generali in termini di prevenzione, assistenza, servizi e digitale”, dalla protezione per la consegna a domicilio al pronto intervento per interruzione attività; dalla cyber security per l’e-commerce al ripristino degli archivi digitali fino al pronto avvocato. “L’imprenditore – ha aggiunto – assieme all’agente attiva il suo piano di prevenzione, assistenza e servizi che si aggiorna nel tempo”. 



Tommaso Ceccon, responsabile danni imprese di Generali Italia ha sottolineato i dettagli tecnici della soluzione assicurativa, in primis quella della semplicità di attivazione e gestione della polizza, “in un unico contratto per più sedi e punti vendita. Il prodotto – ha detto – è personalizzabile, combinando garanzie e servizi per una soluzione specifica per settore, contesto, obiettivi”. Inoltre Attiva Commercio è al 100% digitale, “si può controllare tutto dall’area clienti Generali o dall’app MyGenerali”, attivando o disattivando i servizi inclusi a seconda delle esigenze dell’imprenditore, il quale ha la possibilità di costruire le proprie coperture a un prezzo di partenza di 40 euro mensili. Per il lancio del prodotto, la compagnia, ai nuovi clienti, offre fino a tre mesi di copertura gratuita per le polizze sottoscritte entro il 31 maggio 2021, “un modo per venire incontro alle necessità di molte imprese in questo momento economico particolare”, ha osservato Ceccon, ricordando che “questa nuova soluzione rientra in un percorso che abbiamo avviato da tre anni in Generali Italia di rivisitazione della nostra offerta, coerentemente con la nostra strategia Partner di vita”.



UN RUOLO FONDAMENTALE PER GLI AGENTI

Con il nuovo prodotto Attiva Commercio “diamo risposta alle priorità degli imprenditori di questo settore, tra i più colpiti dalla crisi, per ripartire velocemente e cogliere nuove opportunità. Il nostro modello per lo sviluppo delle imprese – ha sottolineato Sesana – offre una consulenza capillare sul territorio e soluzioni con più prevenzione, assistenza, servizi e digitale. Fare bene impresa oggi – ha detto – vuol dire esserci per generare futuro”.
Sebbene strutturata per essere gestita in modo totalmente digitale, Generali Italia fa molto affidamento sul ruolo della rete distributiva fisica. “Gli agenti – ha detto Sesana – avranno un compito fondamentale per riuscire a portare cultura assicurativa presso le piccole aziende. I nostri agenti – ha sottolineato Sesana – rappresentano un’eccellenza, il meglio del comparto agenziale, e sono in grado di far arrivare all’imprenditore il meglio del mondo Generali. Hanno saputo in modo eccellente restare in contatto con i nostri clienti. Essi restano i detentori della relazione, solo che ora lo faranno con strumenti tecnici più evoluti. L’erogazione dei servizi all’impresa assicurata sarà gestita in forma digitale, ma noi faremo affidamento sulla loro preparazione eccellente e sulla loro capacità di risk assessment”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti