Incendi, alluvioni e terremoti sono eventi imprevedibili che possono avere conseguenze irrimediabili per un’impresa: tuttavia se affrontati con competenza e tempestività da professionisti addestrati, i danni possono essere contenuti al minimo. Per ottenere questi risultati è fondamentale la sinergia con gli intermediari

27/11/2018
👤Autore: Benpower Review numero: 59 Pagina: 54
Una grande impresa del settore edile, un’agenzia di servizi strutturata, una cartiera. E poi negozi, ospedali e ristoranti. Sono solo alcuni esempi di aziende che hanno visto la loro attività messa a rischio da un incendio, da un’alluvione, o da una catastrofe naturale, e che hanno potuto invece riprendere a operare a pieno ritmo nel giro di pochi giorni. In tutti questi casi è stata fondamentale la collaborazione attivata tra Benpower e l’intermediario assicurativo dell’impresa, una partnership che ha garantito un intervento sicuro ed efficace in tempi brevi. 
Infatti, che l’azienda sia piccola o grande, per l’imprenditore il sinistro è sempre un momento in cui si sente impotente, nell’incertezza di prendere decisioni di cui non conosce le conseguenze. I casi di gravi sinistri, fortunatamente, sono rari. Ma quando accadono il cliente si aspetta che la situazione venga affrontata e risolta al meglio: per questo, insieme a intermediari e compagnia, è necessario agire in maniera tempestiva e inappuntabile.

UN GIOCO DI SQUADRA

Benpower considera la collaborazione con il broker o l’agente fondamentale per la soddisfazione del cliente. Alla base c’è una relazione che si crea nel tempo, basata sulla fiducia e sulla reciproca conoscenza. L’intermediario ha il ruolo fondamentale di fornire al suo cliente un’informazione preventiva sul servizio offerto da Benpower e, in caso di sinistro, è colui che, arrivato sul luogo del sinistro, può fare intervenire il bonificatore in maniera quanto più tempestiva: per il cliente è fondamentale, nel momento di difficoltà, poter contare sul supporto operativo del suo intermediario, al quale si affida. Dall’altra parte, il broker o l’agente potrà essere tanto più d’aiuto al suo cliente quanto più sa come procedere e conosce il modo di operare di Benpower.



LA CAPACITÀ DI GESTIRE IL RISCHIO

La relazione si crea soprattutto dall’esperienza e può iniziare anche dalla definizione del servizio che si vuole offrire al singolo cliente. Benpower è attiva dal 2002 nel settore del pronto intervento e ripristino danni, e nel tempo ha affinato le conoscenze e le capacità per offrire soluzioni che partono dalla prevenzione. Il sopralluogo preventivo presso il cliente è fondamentale per effettuare un’analisi dei processi e da qui valutare i rischi aziendali, con riferimento particolare ai danni diretti e indiretti garantiti dalle polizze property. Per fare questo, Benpower utilizza standard e modelli tra i più sofisticati in uso nel mercato assicurativo, ad esempio le stime espositive basate su basi Eml (Estimated maximum loss) e Mpl (Maximum possible loss). Infine, Benpower con i dati raccolti è in grado di definire e realizzare un Business continuity plan e un Disaster recovery plan, documenti essenziali per garantire la continuità operativa del business dell’impresa in ogni situazione e per ridurre al minimo, in termini di tempi e costi, l’impatto di un eventuale sinistro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

benpower,
👥

Articoli correlati

I più visti