DUAL, LO SPECIALISTA DEL PROFESSIONISTA

L’approccio è ispirato alla specializzazione su tutta la catena del valore dell’offerta. Grande cura nelle coperture di polizza e nella gestione proattiva dei sinistri e professionalizzazione della rete commerciale

30/05/2014
👤Autore: Laura Servidio Numero Review: 14 Pagina: 48
“Dai primi annunci a oggi – esordisce Maurizio Ghilosso, amministratore delegato di Dual Italia – sono trascorsi più di tre anni e tuttavia sono molti i professionisti che ancora non hanno adempiuto l’obbligo. Fra i motivi, pare che gli assicuratori non abbiano appetito nella Rc professionale e che i costi della polizza siano alti, addirittura proibitivi. Non è così e lo abbiamo dimostrato attraverso un survey, che aggiorniamo con regolarità, e che indica una notevole competizione fra le imprese assicurative con differenze di prezzo in rapporto di uno a 10 fra la meno e la più costosa e con una notevole polarizzazione dell’offerta verso prezzi molto contenuti”.

Il mercato comunque cresce, anche se con ritmi meno vivaci di quelli attesi e ciò anche per il calo dei tassi che, se da un lato favorisce chi acquista per la prima volta, dall’altro inizia a erodere lo stock di portafoglio, complice anche la coda lunga della crisi economica che impatta sui fatturati dei professionisti. “In casa Dual – racconta Ghilosso – siamo soddisfatti sia dei volumi della Rc professionale (+27% lo scorso anno) sia dei risultati tecnici che premiano il nostro approccio al mercato, fatto di eccellenza nelle coperture di polizza, grande cura nella gestione proattiva dei sinistri e professionalizzazione della rete commerciale. E, parlando di professionalità, nella nuova sede di Milano, le nostre aule di formazione registrano sempre il tutto esaurito: investiamo sui nostri intermediari, ai quali chiediamo di impegnarsi perché nell’attuale quadro competitivo e in una materia complessa come la Rc professionale, la conoscenza e l’esperienza sono un grande valore in chiave di consulenza”. 

La strategia è quella di dare valore alle soluzioni, sia tailor made – per i rischi complessi e di grande dimensione – sia della linea Dual Professioni per i clienti che fatturano sino a 300 mila euro l’anno. “In questi incontri approfondiamo la genesi delle richieste di risarcimento e il significato delle garanzie assicurative che confrontiamo anche a livello di mercato. Insomma – conclude Ghilosso – il nostro approccio al mercato è ispirato alla specializzazione su tutta la catena del valore della nostra offerta. Un approccio che ben si riassume nel claim della nostra campagna pubblicitaria: In caso di responsabilità chiedi allo specialista, chiedi a Dual. 


LA FORMULA ALL RISK

Dual sottoscrive per conto di Arch Insurance Company (Europe), di cui è rappresentante per l’Italia. Propone polizze complete con retroattività illimitata, assenza di sottolimiti, assicurazione delle circostanze: soluzioni all risks & all inclusive con poche e chiare esclusioni. Tra i protagonisti del Milano Finanza Insurace & Previdenza Awards 2014, Dual si è aggiudicata il premio Insurace & Previdenza Elite per la categoria La migliore Rc professionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti