IL FARO DI IVASS SUI PORTAFOGLI DELLE COMPAGNIE

IL FARO DI IVASS SUI PORTAFOGLI DELLE COMPAGNIE

23/09/2019 - In Italia, la vigilanza si concentrerà sia sui temi europei, Solvency II in primis, sia su quelli nazionali, con un occhio di riguardo per il comparto vita: il regolatore lo vorrebbe “più assicurativo” e meno “finanziario”. L’Ania, invece, caldeggia un riordino definitivo dell’Rc auto

Solvency II, riforme (italiana ed europea) dell’Rc auto, nuova gestione...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  INSURANCE EUROPE, SERVE UNA REGOLAMENTAZIONE DI QUALITÀ

INSURANCE EUROPE, SERVE UNA REGOLAMENTAZIONE DI QUALITÀ

17/09/2019 - La federazione plaude al riordino della vigilanza europea ma chiede più attenzione nella calibrazione delle norme che intervengono direttamente sul settore assicurativo. Ecco le questioni ancora da affrontare, secondo Cristina Mihai, head of prudential regulation & international affairs di Insurance Europe

Affrontare le carenze del processo di...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  I NUOVI ORIZZONTI DELLA VIGILANZA

I NUOVI ORIZZONTI DELLA VIGILANZA

12/09/2019 - Il protagonismo di Eiopa, le richieste delle compagnie europee, il riordino di Ivass e i suoi poteri d’indagine. Inizia una nuova stagione in cui la normativa sarà sempre più giocatore della partita e sempre meno osservatore neutrale

La protezione dei consumatori è una responsabilità collettiva e una priorità assoluta per tutte le Autorità europee,...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  COSTRUIRE INNOVAZIONE PARTENDO DAL BASSO

COSTRUIRE INNOVAZIONE PARTENDO DAL BASSO

04/07/2019 - Per incontrare la domanda è necessario prima conoscerla, soprattutto su un tema vasto come quello della protezione sanitaria. La proposta deve poi essere un equilibrio tra le esigenze dell’assicurato e i vincoli della compagnia

Innovazione non è fare le solite cose in maniera diversa, ma fare cose diverse dai processi abituali che permettono di raggiungere...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  IL RUOLO SOCIALE DELL’AGENTE

IL RUOLO SOCIALE DELL’AGENTE

01/07/2019 - Crescono le esigenze di protezione dei cittadini e diminuisce la capacità dello Stato di fornire risposte adeguate. Per la sua prossimità al cliente, la rete distributiva fisica può essere il canale di vendita più indicato, a patto che rafforzi il ruolo consulenziale, anche attraverso la realizzazione di partnership per la proposta a grandi bacini d’utenza

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  UN MERCATO IN RAPIDA EVOLUZIONE

UN MERCATO IN RAPIDA EVOLUZIONE

26/06/2019 - La maggiore sensibilità degli italiani ai temi della protezione e della salute ha portato a una significativa crescita del settore welfare. L’ad di UniSalute, Fiammetta Fabris, vede per i prossimi anni una profonda innovazione nei rapporti con la clientela

Il welfare è uno dei settori a crescita più rapida oggi in Italia. Una performance dovuta “sia alla...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  UN SECONDO PILASTRO PER UNA SANITÀ PIÙ EQUA

UN SECONDO PILASTRO PER UNA SANITÀ PIÙ EQUA

21/06/2019 - In Italia siamo di fronte a un’emergenza sanitaria che vede l’aumento della spesa out of pocket e delle disuguaglianze fra cittadini e tra Nord e Sud. Appare ormai inevitabile definire un secondo pilastro complementare al Ssn per garantire una sanità più equa

Sono oltre otto milioni gli italiani che oggi non hanno più la possibilità di essere assistiti...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  UN QUADRO DAI TANTI TASSELLI

UN QUADRO DAI TANTI TASSELLI

19/06/2019 - È necessario orchestrare al meglio l’impegno per rispondere fattivamente a esigenze di assistenza mutevoli e sempre più profilate: questa una delle evidenze messe in luce dal sesto rapporto sul neo-welfare realizzato da Assimoco, da cui emerge che il 72,4% dei caregiver sta esplorando sistemi di assistenza integrati. in questo contesto, le B-Corp potranno...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  WELFARE, DALL’IMPRESA ALLA COMUNITÀ

WELFARE, DALL’IMPRESA ALLA COMUNITÀ

14/06/2019 - Aumenta il numero di aziende che offrono prestazioni sociali ai propri dipendenti: dopo la spinta arrivata dai vantaggi fiscali, il fenomeno si sta consolidando per i benefici apportati alla produttività e al benessere dei dipendenti. E ora punta a contagiare anche il territorio

Il welfare state, almeno per come siamo abituati a conoscerlo, pare avviarsi...

Leggi l'intero articolo Condividi
X