LA SFIDA DEL CLIENTE IBRIDO
Innovazione tra conoscenza e servizio 2015

LA SFIDA DEL CLIENTE IBRIDO

06/05/2015-Un consumatore in continuo cambiamento si può governare imparando a indirizzare i suoi bisogni verso il canale di accesso a prodotti e servizi assicurativi a lui più appropriato: secondo Enrico Fermi di Ddway Dedagroup Ict Network, questo obiettivo si può raggiungere con un'efficace armonizzazione tra i vari punti di contatto

Viviamo in...

Leggi l'intero articolo Condividi
  TRASFORMARE I DATI IN BUSINESS
Innovazione tra conoscenza e servizio 2015

TRASFORMARE I DATI IN BUSINESS

04/05/2015-Sebbene la mole di informazioni provenienti dai Big Data aumenti in modo esponenziale, le imprese non sono ancora in grado di sfruttare pienamente queste informazioni. Alessandro Piva, ricercatore del Politecnico di Milano, ha inquadrato lo scenario di riferimento e le possibilità di sviluppo

Quando si parla di innovazione e tecnologia...

Leggi l'intero articolo Condividi
  ORIENTARSI DAVVERO AL CLIENTE
Innovazione tra conoscenza e servizio 2015

ORIENTARSI DAVVERO AL CLIENTE

30/04/2015-In che modo i comportamenti dei consumatori variano di volta in volta, e con quali strumenti innovativi il mercato sta rispondendo ai cambiamenti in atto? Ne ha parlato Francesco Sgobio di Towers Watson, secondo cui la vera innovazione passa da un vero customer centric management

I fattori alla base dei comportamenti di acquisto non...

Leggi l'intero articolo Condividi
  RASSICURARE PRIMA DI ASSICURARE
Innovazione tra conoscenza e servizio 2015

RASSICURARE PRIMA DI ASSICURARE

28/04/2015-Crescere nella relazione con il cliente trasmettendo positività, capacità di far percepire adeguatamente il rischio e di fornire garanzie per il futuro. E' la strada tracciata per le compagnie da Enrico Finzi, Presidente di Astraricerche, attraverso la fotografia dell'evoluzione della popolazione italiana in tempi di crisi

Prima di...

Leggi l'intero articolo Condividi
  INNOVAZIONE, LA VIA PER LA CONOSCENZA E LO SVILUPPO
Innovazione tra conoscenza e servizio 2015

INNOVAZIONE, LA VIA PER LA CONOSCENZA E LO SVILUPPO

24/04/2015-Giunto alla terza edizione, il convegno organizzato da Insurance Connect ha coinvolto più di 250 addetti ai lavori. La ricerca di nuovi e profittevoli ambiti di mercato diventa sempre più il fattore di crescita per le imprese: ma non tutto passa dalla tecnologia

L’innovazione è un framework dentro cui si articolano tanti argomenti, da...

Leggi l'intero articolo Condividi
  L'INNOVAZIONE E' SPERIMENTAZIONE

L'INNOVAZIONE E' SPERIMENTAZIONE

20/04/2015

Negli ultimi tre o quattro anni il settore assicurativo ha mostrato un dinamismo una volta impensabile, realizzando in poco tempo molto più di quanto abbia fatto nel ventennio precedente. In questo caso non parliamo di gap, di mancanze, di vuoto tra assicurazioni e altri settori, o tra l’Italia e il resto d’Europa. Parliamo piuttosto...

Leggi l'intero articolo Condividi
  RC AUTO, LO STATO DELL'ARTE
Ripensare l'Rc auto 2014

RC AUTO, LO STATO DELL'ARTE

31/12/2014-Che direzione stanno prendendo i processi e i sistemi delle imprese per la gestione dei sinistri? Una ricerca realizzata da Scs Consulting e Insurance Connect con il coinvolgimento di 18 compagnie (pari all’81% del mercato) ha provato a fotografare la situazione relativamente a strategie delle compagnie, efficienza dei processi,...

Leggi l'intero articolo Condividi
  RIPENSARE L'RC AUTO
Ripensare l'Rc auto 2014

RIPENSARE L'RC AUTO

31/12/2014-Un appuntamento altamente partecipato in chiusura di un anno positivo per le imprese, ma che potrebbe essere l’ultimo prima di un’inversione del ciclo economico di crescita dei profitti. Al convegno organizzato da Insurance Connect, il dibattito si è focalizzato sulle modalità di gestione del sinistro e di relazione con il cliente

Un’oc...

Leggi l'intero articolo Condividi
  RC AUTO, SICUREZZA PER LA COLLETTIVITA'

RC AUTO, SICUREZZA PER LA COLLETTIVITA'

31/12/2014

Nei primi sei mesi del 2014, secondo i dati Ania, l’utile netto del ramo danni si è attestato a 2,2 miliardi di euro, con una previsione di 3,8 miliardi di euro (contro i 3,1 del 2013) per fine anno. Il trend positivo, secondo un ciclo economico che nei mercati maturi copre in genere tre o quattro anni, dovrebbe perdurare. Ma con una...

Leggi l'intero articolo Condividi