INSURANCE EUROPE, SERVE UNA REGOLAMENTAZIONE DI QUALITÀ

INSURANCE EUROPE, SERVE UNA REGOLAMENTAZIONE DI QUALITÀ

17/09/2019-La federazione plaude al riordino della vigilanza europea ma chiede più attenzione nella calibrazione delle norme che intervengono direttamente sul settore assicurativo. Ecco le questioni ancora da affrontare, secondo Cristina Mihai, head of prudential regulation & international affairs di Insurance Europe

Affrontare le carenze del...

Leggi l'intero articolo Condividi
  L’IMPRESA, TRA SOSTENIBILITÀ E INNOVAZIONE SOCIALE

L’IMPRESA, TRA SOSTENIBILITÀ E INNOVAZIONE SOCIALE

06/10/2016-Essere sostenibili sta diventando per le aziende una priorità da interiorizzare nelle proprie strategie. Secondo il gruppo Unipol, pensare solo a massimizzare i profitti non porta alcun vantaggio per la comunità: nel lungo termine il passaggio fondamentale per lo sviluppo sarà il riequilibrio della distribuzione della ricchezza

Un...

Leggi l'intero articolo Condividi
  REGOLAMENTAZIONE: NORMA, QUANTO MI COSTI

REGOLAMENTAZIONE: NORMA, QUANTO MI COSTI

30/04/2015-In un documento che illustra "i benefici dell'assicurazione", Insurance Europe, la federazione degli assicuratori europei, chiede che leggi e regolamenti comunitari non aggiungano ulteriori costi a carico delle compagnie (e, di riflesso, dei cittadini) esortando il mondo politico a rivedere la quantità e la qualità delle informazioni...

Leggi l'intero articolo Condividi
  REGOLAMENTAZIONE, QUANTO MI COSTI?

REGOLAMENTAZIONE, QUANTO MI COSTI?

30/09/2014-Crescita della complessità normativa, parziale applicazione del principio di proporzionalità, scarsa trasparenza nei criteri sanzionatori. Le compagnie italiane, secondo una ricerca Ania-AmCham, risultano appesantite da oneri e spese eccessive

L’operatività delle imprese è rallentata da eccessivi vincoli e adempimenti che incidono sui...

Leggi l'intero articolo Condividi
  IN CERCA DI REALE SEMPLIFICAZIONE

IN CERCA DI REALE SEMPLIFICAZIONE

31/07/2014-Intervenire sui contratti assicurativi tenendo conto della sinteticità, della necessità di differenziazione e dell’efficacia della comunicazione. Questa la richiesta unanime della categoria per rispondere alle esigenze di una clientela variegata e bisognosa di consulenza

Diciotto miliardi i premi gestiti dai broker nazionali. Di...

Leggi l'intero articolo Condividi