INSURANCE EUROPE, SERVE UNA REGOLAMENTAZIONE DI QUALITÀ

INSURANCE EUROPE, SERVE UNA REGOLAMENTAZIONE DI QUALITÀ

17/09/2019-La federazione plaude al riordino della vigilanza europea ma chiede più attenzione nella calibrazione delle norme che intervengono direttamente sul settore assicurativo. Ecco le questioni ancora da affrontare, secondo Cristina Mihai, head of prudential regulation & international affairs di Insurance Europe

Affrontare le carenze del...

Leggi l'intero articolo Condividi
  I NUOVI ORIZZONTI DELLA VIGILANZA

I NUOVI ORIZZONTI DELLA VIGILANZA

12/09/2019-Il protagonismo di Eiopa, le richieste delle compagnie europee, il riordino di Ivass e i suoi poteri d’indagine. Inizia una nuova stagione in cui la normativa sarà sempre più giocatore della partita e sempre meno osservatore neutrale

La protezione dei consumatori è una responsabilità collettiva e una priorità assoluta per tutte le...

Leggi l'intero articolo Condividi
  IVASS: COMPAGNIE SOLIDE, VIGILANZA IN CRESCITA

IVASS: COMPAGNIE SOLIDE, VIGILANZA IN CRESCITA

09/07/2019-Guardare al futuro è la chiave di lettura della sesta relazione annuale dell’Istituto di vigilanza, guidato ora da Fabio Panetta. Il comparto assicurativo si mantiene in salute nonostante i tanti cambiamenti, e il Regolatore è chiamato a un’azione più serrata e a compiti più ampi e complessi

La redditività del settore assicurativo,...

Leggi l'intero articolo Condividi
  PREPARARSI ALLA VIGILANZA PREVENTIVA

PREPARARSI ALLA VIGILANZA PREVENTIVA

08/07/2019-L'editoriale di Maria Rosa Alaggio, dal numero di luglio-agosto 2019 di Insurance Review

Il settore assicurativo contribuisce alla crescita economica del nostro Paese e dell’Europa. Lo ha recentemente sottolineato il report di Insurance Europe da cui emerge che a livello europeo la raccolta premi supera i 1.200 miliardi di euro, con...

Leggi l'intero articolo Condividi
  STRETTI LEGAMI, QUALE OSTACOLO ALLA VIGILANZA?

STRETTI LEGAMI, QUALE OSTACOLO ALLA VIGILANZA?

07/06/2019-Dopo il recepimento di Idd, gli intermediari devono dichiarare che le partecipazioni e anche le parentele all’interno della società non costituiscano un impedimento ai controlli dell’Autorità. Ma sono davvero utili queste comunicazioni?

L’articolo 3 della direttiva Ue 2016/97 (Idd) ha stabilito che gli Stati membri debbano garantire, in...

Leggi l'intero articolo Condividi
  VIGILANZA, UN IMPEGNO CHE CRESCE  ANCORA

VIGILANZA, UN IMPEGNO CHE CRESCE ANCORA

21/06/2016-Molte le irregolarità rilevate nel corso delle ispezioni, anche se gli agenti sono i meno coinvolti. Secondo l'Ivass, bisogna agire sulla cultura e sulla formazione. Su cui, a breve, partirà un'ulteriore indagine

Sono oltre 250mila gli intermediari iscritti al registro unico in Italia, di cui più di 40mila tra agenti e mediatori....

Leggi l'intero articolo Condividi
  NOVE MESI PER IL TERZO PILASTRO

NOVE MESI PER IL TERZO PILASTRO

07/04/2015-Imprese, vigilanza, Europa. La nuova normativa è alle porte e per essere compliant ancora molte sono le cose da fare. Per esempio, adeguare i processi alle policy.

A nove mesi dall’applicazione di Solvency II, la qualità e il grado di preparazione delle compagnie variano molto in base alla dimensione delle imprese stesse, ai rami di...

Leggi l'intero articolo Condividi
  COMPETERE AD ARMI PARI

COMPETERE AD ARMI PARI

31/03/2014

Partire dalla definizione di intermediario per delineare un perimetro di attività, di correttezza nella distribuzione del prodotto e del servizio assicurativo, nonché di trasparenza per il cliente. Sembrerebbe una ricetta semplice. E infatti ci si stupisce della mancanza di attenzione da parte dei regolatori, almeno fino a oggi, nel...

Leggi l'intero articolo Condividi
  EVOLUZIONE PER VIGILANZA E VIGILATI

EVOLUZIONE PER VIGILANZA E VIGILATI

28/02/2014

Con la riforma dell’architettura di vigilanza europea, realizzata nel 2011, il messaggio al sistema assicurativo era chiaro: l’obiettivo da perseguire era, e rimane, il potenziamento delle attività volte all’integrazione e all’armonizzazione dei regimi di supervisione, con norme condivise e decisioni in grado di tener conto della...

Leggi l'intero articolo Condividi