INTERMEDIARI, UNA CENTRALITÀ DA VIVERE

All’evento sulla distribuzione assicurativa organizzato da Insurance Connect, tra tavole rotonde e dibattiti, anche un approfondimento sul valore dell’offerta multicanale e sulle risposte dei consumatori

07/11/2019
👤Autore: Redazione Insurance Connect Review numero: 69 Pagina: 26
L’intermediario tradizionale è al centro dei piani industriali delle compagnie: ma cosa vuol dire vivere nel concreto questa centralità? 
Se n’è parlato al convegno di Insurance Connect sulla distribuzione assicurativa (Intermediari, una centralità da vivere), condotto dal direttore di questa rivista, Maria Rosa Alaggio, che ha riunito a Milano oltre 300 persone. 



In apertura, Scs Consulting e Toluna hanno presentato l’Osservatorio sul ruolo degli agenti nella customer experience omnicanale. L’indagine, tra le altre cose, ha rivelato che i modelli di consumo complessi restituiscono ai clienti una sensazione di generale spaesamento. 
Sulla scorta dei risultati della ricerca è intervenuto Simone Salerni, direttore commerciale di Allianz, che ha parlato dell’impegno della compagnia per migliorare customer experience e lavoro degli agenti. 



L’approfondimento normativo è stato affidato a Carlo Galantini, legale dello studio Galantini & Partners, che ha analizzato le modifiche ai regolamenti Ivass sulla Idd. 
Il dibattito sull’evoluzione dell’intermediario tradizionale ha coinvolto, in un’articolata tavola rotonda introdotta dall’intervento di Stefano De Polis, segretario generale di Ivass, Michele Poccianti, segretario generale di Anapa Rete ImpresAgenzia, Claudio Demozzi, presidente di Sna, Luca Franzi De Luca, presidente di Aiba, Vittorio Verdone, direttore corporate communication & media relation del gruppo Unipol e Luigi Viganotti, presidente di Acb



Proprio la grande trasformazione del mercato ha spinto i gruppi agenti della galassia UnipolSai a fare sintesi: ne hanno parlato Angelo Colia, Paola Minini, Jean-François Mossino, Nicola Picaro ed Enzo Sivori



A seguire, Lucia Mauro, docente Cineas del master in management & leadership skills, ha ribadito il vantaggio di fare squadra per gestire la complessità e sostenere il cambiamento.
Il convegno è tornato poi a dare spazio al punto di vista delle compagnie, con il contributo di Mario Guarnone, responsabile della distribuzione di Aviva Italia.



A chiusura della giornata, infine, la tavola rotonda sull’agenzia del futuro animata da Roberto Conforti, presidente di Uea; Alessandro Lazzaro, responsabile della commissione distribuzione dell’Unione agenti Axa; Donato Lucchetta, presidente del Gruppo agenti Cattolica; Dario Piana, presidente del comitato dei gruppi aziendali di Sna; Sebastiano Spada, presidente di Ulias; Enrico Ulivieri, presidente del Gruppo agenti Zurich.



Sul sito www.insurancetrade.it, tutti i video del convegno e le presentazioni dei relatori. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti