GLI STRUMENTI DELL’INNOVAZIONE

Il convegno organizzato da Insurance Connect a Milano è l'appuntamento fisso dove il settore approfondisce ogni aspetto di una tematica ormai centrale per lo sviluppo del business assicurativo. Per andare anche oltre la tecnologia

GLI STRUMENTI DELL’INNOVAZIONE hp_stnd_img
👤Autore: Redazione Review numero: 33 Pagina: 32 - 33
In un mondo incerto, in cui i punti di riferimento storici sono perduti, la crescita passa per l’innovazione. Ma non basta sostituire un modello vecchio con uno nuovo; occorre ricercare efficienza e nuovi business profittevoli, in un’ottica di relazione con la clientela basata sulla multicanalità. Oggi l’assicurazione è un polo di attrazione: un hub di servizi per la società e per il settore finanziario ed economico. 
Gli strumenti dell’innovazione, la quarta edizione del convegno sul tema organizzato da Insurance Connect (il primo aveva come titolo Da chimera a realtà e anticipava già quello che sarebbe accaduto in questi anni), ha coinvolto oltre 260 persone, tra intermediari, manager di compagnie, aziende dell’IT e addetti ai lavori. 





La giornata, condotta dal direttore di Insurance Review, Maria Rosa Alaggio, è stata introdotta da Matteo Carbone principal di Bain per l’Italia, che ha delineato i quattro pilastri dell’assicurazione del futuro: digitalizzazione, omnichannel, cambiamento organizzativo e uso estensivo di big data e Internet of things.
Proprio il mercato italiano può vantare una leadership: quella della diffusione delle scatole nere. Tema su cui ha insistito molto anche il direttore generale di Ania, Dario Focarelli: i dati di Ivass dicono che i clienti possono ottenere sconti tra il 5% e 13% sul premio, proprio grazie alle black box. 





Dopo gli interventi della consulenza strategica e della parte istituzionale del settore, sono entrate in campo le compagnie e le aziende fornitrici di servizi. Le imprese sono state coinvolte in una serie di tavole rotonde e interviste che hanno affrontato tutti i temi dell’ampio catalogo dell’innovazione in assicurazione. Da Aviva a Genertel, da Reale Group ad Assimoco, passando per Ergo Italia, Das, Sara Assicurazioni, Crédit Agricole, Zurich, Eurovita, Groupama e Intesa Sanpaolo Assicura: questi i player del mercato che, attraverso importanti esponenti, hanno contribuito al mosaico delle idee con una loro personale tessera.





Insieme agli operatori sono intervenuti anche gli esperti che studiano e affiancano il settore: Sergio Sorgi, vice presidente di Progetica, ha parlato di come rafforzare la relazione con la clientela attraverso una consulenza di qualità; l’avvocato Giulio Coraggio, partner di Dla Piper, ha tracciato i confini delle responsabilità nei campi della privacy e del cyber risk e Giuseppe Turchetti, docente della Scuola superiore Sant’Anna di Pisa, ha delineato il futuro del welfare. 

Durante la giornata, infine, si sono tenute le presentazioni dei partner dell’evento.





Sul sito, www.insurancetrade.it, tutti i video del convegno e le presentazioni dei relatori.




© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti