INNOVARE CON SCORE E BIG DATA

Gli analitycs consentono di migliorare la comprensione del profilo di rischio del cliente, diventando una leva commerciale. Un campo dove Cerved mira a supportare il settore assicurativo

02/02/2017
👤Autore: Laura Servidio Review numero: 40 Pagina: 44
Nelle assicurazioni, l’uso degli advanced analitycs è fondamentale su tutta la catena della customer journey. Nell’origination, con l’identificazione di prospect qualificati; nell’assunzione, con l’ottimizzazione del pricing; nella sottoscrizione, con il miglioramento dei modelli di rischio; nella fase liquidativa, con il perfezionamento delle procedure di fraud detection.
“Comprendere il profilo di rischio del cliente – esordisce Natalia Leonardi, head of Centrale dei bilanci di Cerved – rappresenta una leva competitiva importante, e il mix di big data e advanced analytics consente alle compagnie di migliorare l’efficacia delle valutazioni”. 
Tra le soluzioni elaborate dal gruppo, vi è una serie di piattaforme per le diverse fasi: quella di marketing intelligence, che aiuta a individuare propensione e similarità; quella per la fraud detection; e, soprattutto, lo score Rca, per la valutazione della rischiosità di imprese e property, costantemente aggiornato, erogabile in real time e personalizzato sulla singola compagnia.





DALL’RCA ALLE FRODI

Proprio da quest’ultimo, si è partiti, nel 2014, utilizzando gli score creditizi di nove milioni di persone. Dalla fase di test con il mercato, racconta la responsabile, è emerso che esiste una relazione significativa tra lo score e la frequenza dei sinistri e, nella correlazione con le frodi, si evidenzia che, dopo il territorio, lo score Rc auto è la seconda variabile dal punto di vista della rilevanza. 
Infine, Graph4you, la piattaforma che esplora le relazioni tra i soggetti presenti nel database Cerved: una banca dati completa e integrabile con le informazioni della compagnia. Il tutto in ottica di personalizzazione laddove “il valore estraibile dagli analytics di Cerved – sottolinea Leonardi – può essere massimizzato se si sviluppano soluzioni tailored, in una logica di partnership, direttamente sulla customer base della compagnia”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti