argomenti » agenti

  LA RELAZIONE TRA AGENTI E RETE SECONDARIA
La forza degli intermediari

LA RELAZIONE TRA AGENTI E RETE SECONDARIA

16/11/2021-Il rapporto tra agenti e intermediari iscritti in sezione E del Rui è stato il tema su cui si sono confrontati Dario Piana, presidente del Comitato dei gruppi agenti di Sna, e Sebastiano Spada, presidente di Ulias: entrambi hanno posto l’accento sull’importanza delle competenze necessarie a chi è in prima linea nel dialogo con il cliente

Agenti e subagenti sono le due figure in prima linea nella relazione con i clienti, coloro che più di altri hanno dato testimonianza, durante la pandemia, dell’importanza della relazione umana anche quando si parla di distribuzione assicurativa. Il rapporto tra questi due protagonisti del mercato si muove su un equilibrio sottile, considerando anche che gli agenti sono responsabili per la propria rete secondaria. Le problematiche più importanti nella relazione tra gli agenti e la rete secondaria sono state al centro di un confronto tra Dario Piana, presidente del Comitato dei gruppi agenti di Sna, e Sebastiano Spada, presidente di Ulias, rappresentanza degli intermediari iscritti in sezione E. L’introduzione della Idd, che per gli intermediari “ha portato molti obblighi ma anche qualche vantaggio”, a detta di Piana “ha dimenticato di parlare dei subagenti, molto più numerosi degli agenti. Noi – ha aggiunto – ci salveremo da soli, insieme. Però servono delle regole”. Al momento la responsabilità del subagente è in capo agli agenti, e ciò “rappresenta un vulnus, perché in un mercato più libero, dove sono stati introdotti obblighi importanti come ad esempio la Pog, non è più pensabile che un agente si assuma la responsabilità per prodotti venduti da un collaboratore, la cui attività non è sempre controllabile”. SANZIONI SENZA DISCRIMINAZIONISpada, nella sua replica, ha sottolineato che anche per gli iscritti in sezione E esistono delle responsabilità. “Perché se è vero quello che dice Piana, e cioè che l’agente ha l’obbligo di vigilare, è anche vero che pure i subagenti possono essere sanzionati. L’Ivass – ha osservato Spada – da questo punto di vista non fa discriminazioni”. Se le compagnie a fine anno possono mostrare i buoni risultati raggiunti “bisogna ricordare che molto del lavoro fatto proviene dagli intermediari iscritti in sezione E: siamo 182mila e rappresentiamo l’89% degli iscritti al Rui”, ha ricordato Spada. Il presidente di Ulias ha lamentato poi una scarsa cultura assicurativa del cliente medio italiano “il quale non vuole impegnarsi a comprendere i termini contrattuali. Per questo il nostro ruolo di guida nel far emergere i suoi bisogni è molto importante. In molte zone d’Italia – ha aggiunto – il marchio è relativo, vale molto di più la professionalità dell’intermediario”. Piana ha ammesso che il cliente del subagente è più fidelizzato di quello dell’agenzia, “e questo è un bene, perché fa emergere l’importanza del lato umano”. Il tema su come gestire al meglio la sottorete, tuttavia, resta sul tavolo. Sulla necessità di costruire una cornice in cui i rapporti tra agenti e subagenti siano meglio definiti, magari con un ruolo attivo dei gruppi agenti nel favorire il dibattito sul tema, Piana ha detto che “il sindacato e i gruppi agenti stanno iniziando a ragionare in tal...

Leggi l'intero articolo Condividi
  PERITI, LE NUOVE REGOLE DEL GIOCO

PERITI, LE NUOVE REGOLE DEL GIOCO

08/10/2019-Assit presenta la sua nuova veste: non raggruppa più i singoli loss adjuster, ma diventa l’associazione delle società che forniscono servizi come la riparazione diretta o la videoperizia. Il convegno di Rimini del 19 e 20 settembre, che ha sancito il nuovo corso, è stato teatro di un confronto con gli altri attori del mercato:...

Leggi l'intero articolo Condividi
  AGENTI, UNA QUESTIONE DI COMPORTAMENTO

AGENTI, UNA QUESTIONE DI COMPORTAMENTO

03/10/2019-L'editoriale di Maria Rosa Alaggio, dal numero di ottobre 2019 di Insurance Review

Si svolgerà per tutto il mese di ottobre la pubblica consultazione, annunciata il 23 settembre da Ivass e Consob, per raccogliere osservazioni sulle proposte di modifica alla disciplina della Pog, Product oversight governance, e ai regolamenti Ivass 38,...

Leggi l'intero articolo Condividi
  IL RUOLO SOCIALE DELL’AGENTE

IL RUOLO SOCIALE DELL’AGENTE

01/07/2019-Crescono le esigenze di protezione dei cittadini e diminuisce la capacità dello Stato di fornire risposte adeguate. Per la sua prossimità al cliente, la rete distributiva fisica può essere il canale di vendita più indicato, a patto che rafforzi il ruolo consulenziale, anche attraverso la realizzazione di partnership per la proposta a...

Leggi l'intero articolo Condividi
  BENVENUTI NELL’AGENZIA 3.0

BENVENUTI NELL’AGENZIA 3.0

21/05/2019-Di fronte a una digitalizzazione ormai inevitabile, gli agenti sono ora chiamati a un cambio di passo che possa accompagnare l’evoluzione del mercato. Le compagnie sono pronte a fare la propria parte

Lo scorso 12 marzo si è celebrato il trentesimo compleanno del world wide web. Da quel giorno del 1989 in cui Tim Berners-Lee gettò le...

Leggi l'intero articolo Condividi
  GLI AGENTI TRA DIGITALIZZAZIONE, RISCHI E DIRITTI

GLI AGENTI TRA DIGITALIZZAZIONE, RISCHI E DIRITTI

07/05/2019-L'editoriale di Maria Rosa Alaggio, dal numero di maggio 2019 di Insurance Review

Concorrenza, disintermediazione, costi gestionali e amministrativi, crisi di redditività, proprietà dei dati e della relazione con il cliente. Per il canale agenziale questi sono tutti fronti su cui non abbassare mai la guardia e vigilare per salvaguardare...

Leggi l'intero articolo Condividi
  GLI AGENTI, TRA SODDISFAZIONE E BISOGNO DI SVILUPPO

GLI AGENTI, TRA SODDISFAZIONE E BISOGNO DI SVILUPPO

27/02/2019-In aumento la redditività e il livello di soddisfazione delle reti agenziali nel rapporto con la compagnia, anche se restano margini di miglioramento nel trattamento economico e nell’autonomia assuntiva. Si apre ora una fase di transizione che vedrà le agenzie impegnate a trasformare operatività e capacità di presidio commerciale in...

Leggi l'intero articolo Condividi
  DALLA MULTICANALITÀ  AL NODO DELLE PROVVIGIONI
Intermediari e compagnie, insieme nel reciproco interesse 2017

DALLA MULTICANALITÀ AL NODO DELLE PROVVIGIONI

11/12/2017-In un periodo di nuovi accordi e vecchie battaglie di retroguardia, compagnie e agenti si trovano ancora una volta alle prese con l'eterna questione: come far funzionare un mercato che promette margini sempre più contenuti

I tanti momenti di condivisione e analisi del convegno sull’intermediazione hanno certificato come la distribuzione...

Leggi l'intero articolo Condividi
  ANAPA (SEMPRE PIÙ) CAPITALE

ANAPA (SEMPRE PIÙ) CAPITALE

26/10/2017-Parla Carlo Puglielli, presidente provinciale dell'associazione a Roma. Un dialogo fra sfide del settore e nuove criticità, prospettive di espansione e moderne tecnologie. Con due obiettivi: incrementare il numero di associati e tutelare la categoria

Carlo Puglielli è il nuovo presidente provinciale di Anapa Rete ImpresAgenzia a Roma....

Leggi l'intero articolo Condividi