CONOSCERE LA SOLVIBILITA'
Solvency II

CONOSCERE LA SOLVIBILITA'

30/11/2013 - Con Solvency II controllare i rischi significa gestire il business assicurativo producendo margini di redditività. Ma il cambiamento deve essere monitorato in un’ottica integrata, che coinvolge le strategie dell’impresa così come l’assetto organizzativo e operativo delle funzioni aziendali

Il progetto Solvency II non è solo un problema di formule e di...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  UNITI NEL PREVENIRE I REATI
Normativa

UNITI NEL PREVENIRE I REATI

30/11/2013 - Un allineamento delle linee guida 231 di categoria consentirebbe di adottare misure omogenee a favore di una più efficace politica di gruppo per la prevenzione e il controllo dei rischi. Per trovare un terreno di condivisione, Febaf e The Adam Smith Society hanno riunito, a Roma, le associazioni di imprese

Il disallineamento delle linee guida di...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  VERSO UN PERCORSO COMUNE
Normativa

VERSO UN PERCORSO COMUNE

20/11/2013 - La necessità per le imprese di adottare un approccio integrato al rischio emerge dal confronto fra le associazioni di categoria in tema di Responsabilità 231. Non un modello unico, ma un’opera di coordinamento e di armonizzazione che parta da un confronto utile a individuare presidi sostenibili ed efficaci

“Il vero problema – esordisce Marco Giorgino,...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  COMPARATORI  O INTERMEDIARI?
Normativa

COMPARATORI O INTERMEDIARI?

31/10/2013 - Tra orientamenti oggetto di discussione a livello europeo, proposte del Bipar, chiarimenti dell’Ivass e giudizi dell’Autorità garante della concorrenza, l’attività di comparazione dei prodotti assicurativi resta in attesa di essere disciplinata da una regolamentazione uniforme

I portali internet di comparazione hanno ormai acquisito ampio spazio, con...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  IL RITORNO DELL'AGENTE IN ESCLUSIVA
Normativa

IL RITORNO DELL'AGENTE IN ESCLUSIVA

30/09/2013 - Chiedere al legislatore di ristabilire la facoltà di reintrodurre nei contratti di agenzia le clausole di esclusiva, sancite e regolamentate, fornirebbe per le imprese una garanzia di ritorno degli investimenti affrontati sia per la formazione, sia per l’organizzazione e il miglioramento delle performance del canale agenziale

Negli ultimi dieci anni, la...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  INTERIM MEASURES:  UN ASSAGGIO  DI SOLVENCY II
Solvency II

INTERIM MEASURES: UN ASSAGGIO DI SOLVENCY II

31/07/2013 - Il percorso di adeguamento procede tra consultation paper e novità scadenziate per i prossimi mesi. Attraverso un costante confronto tra Eiopa e regolatori nazionali, le compagnie sono chiamate ad avviare continui interventi tesi all’armonizzazione tra i vari Paesi

SEBBENE LA DATA DI ENTRATA IN VIGORE DI SOLVENCY II SIA UFFICIALMENTE PREVISTA PER IL PRIMO...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  LA GESTIONE DEI  RISCHI TRANSNAZIONALI
Normativa

LA GESTIONE DEI RISCHI TRANSNAZIONALI

31/07/2013 - I programmi assicurativi multinazionali possono aiutare le aziende che operano in Paesi diversi a gestire la molteciplità e varietà dei rischi cui sono esposte

In epoca di globalizzazione, la spinta delle imprese ad approvvigionarsi di beni e servizi e a fornire i propri beni e servizi in una pluralità di mercati  comporta una corrispondente espansione dei...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  IL PENSIERO CREATIVO COME SOLUZIONE AI PROBLEMI
Negoziazione

IL PENSIERO CREATIVO COME SOLUZIONE AI PROBLEMI

30/06/2013 - L’utilizzo di tecniche basate sulla capacità di scomporre le problematiche e correlare con creatività i contenuti aiuta a individuare situazioni vincenti nel processo di negoziazioni particolarmente complesse

Un’ulteriore spinta per la risoluzione di un tavolo negoziale può arrivare dal pensiero creativo. Numerose e varie sono le tecniche che si possono...

Leggi l'intero articolo Condividi
X
  OBBLIGHI E RESPONSABILITÀ DEL MEDIATORE CREDITIZIO
Normativa

OBBLIGHI E RESPONSABILITÀ DEL MEDIATORE CREDITIZIO

30/06/2013 - Molte le novità che disciplinano la professione e che richiedono requisiti stringenti, rigore nello svolgimento dell’attività e procedure operative a cui attenersi per evitare pesanti interventi sanzionatori

La figura del mediatore creditizio, vale a dire di colui che “mette in contatto banche o intermediari finanziari previsti dal Titolo V con la...

Leggi l'intero articolo Condividi
X